Template Tools
Lunedì, 26 Febbraio 2024
A BRIDGE OF MUSIC PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Fatti
Mercoledì 20 Settembre 2023 18:01

 

A BRIDGE OF MUSIC

An Italian Journey To New York

 

 

L’Opera Carlo Felice Genova a New York per celebrare Lorenzo Da Ponte e l’opera italiana in America

 

 

Domenica 24 e lunedì 25 settembre 2023

 

 

 

L’Opera Carlo Felice Genova sarà a New York domenica 24 e lunedì 25 settembre 2023 per A Bridge of music, an italian Journey to New York, una due-giorni dedicata a Lorenzo Da Ponte. Il progetto vede la collaborazione tra Fondazione Teatro Carlo Felice Genova, Columbia University, Lorenzo Da Ponte Institute, Old St. Patrick’s Cathedral e Italian Academy for advanced studies in America. Con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Nato a Vittorio Veneto nel 1749, poeta e librettista, Da Ponte è noto al grande pubblico per i magistrali libretti della trilogia mozartiana Le nozze di Figaro (1786), Don Giovanni (1787) e Così fan tutte (1790). Non tutti sanno però, che nel 1805 Da Ponte si trasferì nella Grande Mela portando con sé l’inestimabile patrimonio dell’opera italiana e per primo instaurò una tradizione operistica di matrice europea negli Stati Uniti.

Il programma prevede due concerti dedicati alla cultura musicale italiana in America: Lorenzo Da Ponte & Friends e Two Centuries of Italian Music, e la presentazione di due libri che approfondiscono l’esperienza di Da Ponte in America e la nascita della cultura operistica nel Nuovo Continente: Un ponte di musica, itinerari dell’Opera italiana in America, a cura di Claudio Orazi e Italian Opera in the United States, 1800-1850: At the Origins of a Cultural Migration, a cura di Giuseppe Gerbino e Francesco Zimei. Nel cortile della Basilica della Old St. Patrick’s Cathedral verrà inoltre svelata una targa dedicata a Da Ponte.

 

A Bridge of Music, an italian journey to New York si inscrive in un progetto culturale che ha avuto inizio nel 2018, con la rappresentazione dell’Ape musicale – prima opera italiana composta in America nel 1825 da Lorenzo Da Ponte e dedicata ai cittadini di New York – alla Columbia University, e dell’Oratorio for the Benefit of the Orphan Asylum, con la direzione del Maestro Donato Renzetti. Il progetto porterà inoltre alla celebrazione, nel 2025, del bicentenario della nascita dell’opera italiana in America. «Speriamo che questo viaggio musicale – commenta il Sovrintendente Claudio Orazi – continuerà a risuonare appassionatamente tra la Lanterna, il faro che da otto secoli illumina il porto di Genova, dalla metà dell'Ottocento il principale punto di partenza italiano per l'immigrazione negli Stati Uniti, e la Statua della Libertà».

 

 Il programma:

 

Domenica 24 settembre, alle ore 15.00 si terrà alla Basilica della St. Patrick’s Old Cathedral il concerto Lorenzo Da Ponte & Friends, con musiche di Wolfgang Amadeus Mozart, Manuel García Sr., Franz Joseph Haydn, Antonio Salieri, Gioachino Rossini e Gregorio Allegri. Ad esibirsi saranno il soprano Amani Cole-Felder (diplomata al Metropolitan Opera's Lindemann Young Artist Development Program), il soprano Angelica Disanto (allieva dell’Accademia di alto perfezionamento dell'Opera Carlo Felice Genova, dove ha debuttato a giugno 2023 nella parte di Norina in Don Pasquale), il tenore Leonardo Cortellazzi, il pianista Davide Cavalli e il narratore Erik Hoover, con la partecipazione di Jared Lamenzo all’organo Henry Erben del 1868 e alla direzione della Schola Cantorum della Basilica.

Dopo il concerto, nel cortile della Basilica, verrà svelata una targa commemorativa dedicata a Lorenzo Da Ponte, «to the eminent poet and playwright, pioneer of italian language, culture, and music in America, cherished parishioner of this Basilica».

A seguire, alle ore 17.30, Giuseppe Gerbino, Claudio Orazi e Francesco Zimei presenteranno il libro Un ponte di musica, itinerari dell’Opera italiana in America, a cura di Claudio Orazi, pubblicato da Zecchini Editore nel 2020.

 

Lunedì 25 settembre alle ore 17.00, alla Butler Library della Columbia University, Julia Doe, Giuseppe Gerbino, Claudio Orazi e Francesco Zimei presenteranno Italian Opera in the United States, 1800-1850: At the Origins of a Cultural Migration, a cura di Giuseppe Gerbino e Francesco Zimei, pubblicato da Libreria Musicale Italiana nel 2023.

Alle ore 19.00, l’Italian Academy for Advanced Studies in America ospiterà il recital di Cecilia Molinari Two Centuries of Italian Music, con musiche di Giuseppe Martucci, Mario Castelnuovo-Tedesco e Gioachino Rossini. Al pianoforte Claudio Marino Moretti, maestro del Coro dell’Opera Carlo Felice Genova.

 

 

Ai seguenti link è possibile visionare le schede dedicate alle giornate del 24 e 25 settembre, e scaricare il programma di sala:

 

https://operacarlofelicegenova.it/spettacolo/a-bridge-of-music-24/

 

https://operacarlofelicegenova.it/spettacolo/a-bridge-of-music-25/
Ultimo aggiornamento Mercoledì 20 Settembre 2023 18:15
 

Ultime Notizie

Beccalossi: Momenti d’archivio
  Momenti d’archivio con Stefania Benenato, sorella... Leggi tutto...
CEVOLANI: MOLDOVA-TRANSNISTRIA
MOLDOVA-TRANSNISTRIA: GLI ACCORDI COMMERCIALI SONO PIU' IMPORTANTI DELLA... Leggi tutto...
Alan Davìd Baumann - J’accuse!
J’accuse! Il Giorno della Memoria e la guerra scatenata dal terrorismo... Leggi tutto...
Unione Benè Beriith Italiana
Vergogna per gli atti antisemiti di Vicenza contro la presenza israeliana alla... Leggi tutto...
Tavola architettonica
Tavola architettonica disfunzione della Massoneria Universale e del Grande... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |