Template Tools
Sabato, 04 Febbraio 2023
UNCONFORT ZONE di Aviv Wolfson PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Eventi
Lunedì 05 Dicembre 2022 21:39



 

 

Aviv Wolfson - UNCONFORT ZONE

A cura di Dafne Crocella 

Evento di Slow Art 5 dicembre 2022 ore 18.30

Finissage 7 dicembre 2022 ore 18.00

MICRO Arti Visive
Viale Mazzini 1 Roma

 

Fino al 7 dicembre è possibile visitare, negli spazi di Micro Arti Visive di Paola Valori a Roma, il progetto UNCONFORT ZONE di Aviv Wolfson, promosso da ArtPlatform, a cura di Dafne Crocella.

L’artista israeliana si affaccia al panorama romano, con la sua prima personale italiana, proponendo un viaggio disagevole: un’immersione totale, un invito a immaginarsi in un ambiente subacqueo, dove maschera e boccaglio saranno benvenuti per varcare la soglia. Le opere dell’artista israeliana si offrono così al pubblico attraverso uno sguardo appannato, una luce soffusa, a rappresentare l’ambiente sottomarino. Nei lavori di Aviv tele ricche di colori mescolano nei soggetti volti e sagome di foglie, linee curve che accompagnano i contorni smussando gli angoli come l’acqua sa fare. Si crea così una corrispondenza tra ambientazioni umane, quali caffè e salotti affollati, e ambienti naturali abbondanti di foglie, erbe e alghe. Due mondi che si confondono nelle linee a ricordarci che stiamo condividendo lo stesso pianeta. Una rappresentazione che è un invito a scambiarci i ruoli e a immaginarci abitanti del mare. 

La Galleria 2 della Micro si è, dunque, trasformata offrendo ai visitatori un’immersione in un fondale marino in parte inquinato, in parte ancora vergine. Per creare l’ambientazione Aviv ha aperto una “Call 4 Masks” ossia un invito a offrire le mascherine usate per creare l’allestimento. La mostra prende quindi la forma di una installazione partecipativa in cui il pubblico è invitato a contribuire al processo di creazione interrogandosi sul significato del “salvare la vita” che è stato attribuito alle mascherine e che oggi si sta trasformando in una minaccia per diverse forme di vita non umane. Allora il tacco 12 che resterà impigliato nell’elastico di una mascherina abbandonata a terra ci porterà a vivere la sensazione fisica di un’invadenza non voluta e la busta di plastica su cui ci troveremo a camminare renderà la galleria una spiazzante immersione in un mondo invaso dai rifiuti di altre specie: una Unconfort Zone.

Lunedì 5 dicembre alle ore 18.30, inoltre, si terrà un evento di Slow Art: lontani dal consumismo che ci porta ad accumulare esperienze, immagini, vissuti, Slow Art propone un’alternativa lenta dove la qualità dell’esperienza emerge sulla quantità. Obiettivo degli incontri di Slow Art è quello di aiutare il pubblico ad avvicinarsi alle opere d’arte con calma assaporandole col giusto tempo. Ogni tela, scultura, fotografia può essere rapidamente catalogata nella nostra mente insieme a migliaia di altre immagini, oppure possiamo decidere di sceglierne poche e lasciare che stabiliscano con noi un rapporto intimo, unico. L’evento sarà guidato da Dafne Crocella, rappresentante italiana del Movimento Slow Art International Day dal 2010.

Aviv Wolfson è nata in Israele ed ha studiato arte in Italia e Cina, sviluppando negli anni una tecnica personale nata dall’incontro tra stili diversi. Ha lavorato in progetti artistici e sociali in Brasile, India, Cina, Francia e Israele, con la consapevolezza del messaggio che l’arte può portare anche a livello sociale, sempre con una visione olistica di interconnessione tra esseri umani, altre specie e ambiente. Ha pubblicato libri d’infanzia e libri d’artista in Cina, India e Israele. Ha esposto a Parigi e Tel Aviv. La sua ricerca artistica è legata ad uno sguardo verso l’ambiente, al rispetto degli animali e di ogni forma di vita. La via vegana che segue da diversi anni si riflette in uno sguardo artistico che coniuga gli ambienti animali e umani mostrando un continuum tra abitanti dello stesso pianeta.

 

INFO

UNCONFORT ZONE
Una scomoda immersione nei lavori di Aviv Wolfson

Promosso da ArtPlatform

A cura di Dafne Crocella

Finissage 7 dicembre 2022 ore 18.00
Evento di Slow Art 5 dicembre 2022 ore 18.30
Orari:
dal lunedì al sabato 15.30 -19.30 - domenica chiuso

MICRO | Arti Visive
Viale Mazzini 1 - Roma

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
tel. +39 347.0900625
www.microartivisive.it

ArtPlatform
Dafne Crocella

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
tel. +39 349 0720670
www.artplatform.it

 
 

Ultime Notizie

#BLACK&WHITE
  #BLACK&WHITE di AUDREY COÏANIZ (BASMATI VIDEO) A cura di Giuseppe... Leggi tutto...
Giuseppe Di Franco in missione a Roma
Missione a Roma del Presidente del Centro Studi Federico II, Giuseppe Di... Leggi tutto...
NA - Vincenzo Comunale
Full Heads Comedy e Teatro Pubblico Campano presentano l’esclusivo... Leggi tutto...
Urbino - Restauro dipinti
Galleria Nazionale delle Marche Palazzo Ducale di Urbino Piazza Rinascimento... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |