Template Tools
Venerdì, 30 Luglio 2021
“Nei dintorni di un Centenario” PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Regione Toscana
Lunedì 07 Giugno 2021 04:58




“Nei dintorni di un Centenario”

Alla Certosa di Firenze la Commedia diventa illustrata e interattiva

L’anno che celebra i sette secoli trascorsi dalla morte di Dante (in esilio a Ravenna), alla Certosa di Firenze non si concluderà a fine dicembre, ma proseguirà fino alla primavera del 2022. 

Fino all’8 maggio 2022 si svolge “Nei dintorni di un Centenario”, programma di incontri promossi e organizzati dal Comitato scientifico della Certosa che si tengono nella Pinacoteca o nella Sala Pio VI del monastero alle porte di Firenze, sempre con ingresso gratuito. 

Il programma - 16 giornate d’appuntamento tra conferenze, letture, presentazioni editoriali, mostre, concerti - spazia tra espressioni e temi diversi, con Dante Alighieri a fare da comune denominatore. Tutti gli incontri si svolgeranno nel pieno rispetto delle regole per l’emergenza Covid 19.


L’incontro dell’11 giugno

Dopo l’esordio del programma di appuntamenti, con la prolusione tenuta dal professor Sergio Givone, il prossimo 11.06.2021 - alle ore 18 - si terrà la conversazione con Simone Marchesi e Roberto Abbiati - rispettivamente docente di letteratura presso la Princeton University e disegnatore e grafico - sul loro volume A proposito di Dante. Cento passi nella Commedia (Keller 2020) con introduzione di Jason Houston (Direttore della Gonzaga University in Florence). 

Come si può immaginare la Commedia oggi? Lavorando insieme per più di due anni, se lo sono chiesti Roberto Abbiati e Simone Marchesi, ciascuno dal punto di vista della propria professione di illustratore e lettore del testo di Dante. Il risultato è stato un modo nuovo di rispondere alla Commedia, un lavoro in cui commento visivo e commento verbale, illustrazione e nota, trascrivono sulla pagina quello che il testo ci dice e insieme invitano il lettore a rendersi conto di quello che la Commedia fa, quando ci coinvolge nella costruzione di un mondo realissimo e insieme immaginario, fatto di oggetti e simboli che ci sono familiari ma che ci chiedono anche una risposta personale, sempre nuova. 

Il loro dialogo si è fissato nelle pagine di un libro ed è anche al centro dei loro interventi interattivi, incontri in cui si ripercorrono alcuni dei luoghi più familiari della Commedia e se ne illustrano altri, lavorando in diretta su terzine scelte da membri del pubblico, in collaborazione con loro. 

La presentazione consiste in uno ‘spettacolo’ interattivo in due fasi. Nella prima, gli autori presentano brevemente il loro approccio all’illustrazione verbale e visiva del testo di Dante utilizzando alcuni esempi delle note e delle tavole pubblicate.

Nella seconda, adottando il modello delle quaestiones quodlibetales medievali, invitano membri del pubblico a richiedere di illustrare una terzina che è loro particolarmente cara e procedono quindi a commentarla e a creare un disegno collegato a testo e spiegazione. 

In pratica, mentre Simone Marchesi risponde a ciascuna sollecitazione, Roberto Abbiati realizza uno schizzo corrispondente. In questo dialogo, che vuole coinvolgere ogni tipo di lettore del poema, al pubblico non è solo offerta una dimostrazione pratica di come si è svolto il lavoro di co-produzione del libro, ma anche un’occasione per esprimere e mettere a frutto il proprio interesse e il proprio punto di vista sulla Commedia.

E alla fine della performance, il disegnatore in diretta donerà le proprie realizzazioni a chi sarà intervenuto.


L’appuntamento successivo

A seguire il 25.06.2021 - alle ore 17 - è previsto un doppio incontro dedicato ai territori di Dante. Sergio Casprini infatti parlerà de “I luoghi di Dante dal Mugello alla Romagna toscana” mentre Mario Lancisi focalizzerà il suo intervento su “La divina Toscana. Dal Falterona al mare di Dante Alighieri”.



I N F O 

Nei dintorni di un Centenario

Programma di appuntamenti - Studium della Certosa di Firenze 

Fino al 08.05.2022

Pinacoteca o Sala Pio VI della Certosa di Firenze, via della Certosa 1, Galluzzo, Firenze

(posizione: https://goo.gl/maps/W9tRUyvVBjiUuFuv5)

Ingresso gratuito

Telefono +39 055 2047729

www.certosadifirenze.it

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Certosa: aperta tutti i giorni (escluso lunedì e domenica mattina) ore 10-12 | 15-18

Ingresso 5 euro; nel prezzo è compresa anche la visita guidata della Certosa tutti i giorni - escluso lunedì e domenica mattina - alle 10, 11, 15, 16 (e ore 17 fino a fine ottobre 2021)




Ufficio media (per la Certosa di Firenze)

Marco Ferri 

+39 335 7259518; 

 

Ultime Notizie

Il restauro della Deposizione di Rosso Fiorentino
A settembre il restauro della Deposizione di Rosso Fiorentino ... Leggi tutto...
Prima edizione della “Festa dell’arte"
Fondazione Alfredo Catarsini 1899 Via... Leggi tutto...
Fondazione Alfredo Catarsini
Viareggio (LU), 13.07.2021 ... Leggi tutto...
Social World Film Festival 2021
  Social World Film Festival 2021 Vico Equense 11 – 18 luglio  ... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |