Template Tools
Lunedì, 02 Agosto 2021
Survival News PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Brasile
Giovedì 31 Gennaio 2019 16:47


COMUNICATO STAMPA DI SURVIVAL INTERNATIONAL

‘Gennaio rosso’: proteste dei popoli indigeni in tutto il Brasile

31 gennaio 2019
L'attrice premio Oscar Julie Christie si è unita ai manifestanti di Survival davanti all'ambasciata brasiliana a Londra per chiedere a Bolsonaro di fermare il genocidio in Brasile. © Rosa Gauditano/APIB/Survival International
A un mese dalla sua entrata in carica, in Brasile e nel mondo sono in corso proteste contro le politiche anti-indigene del nuovo presidente Jair Bolsonaro.

Con i loro cartelli, i manifestanti chiedono “Fermiamo il genocidio degli Indiani brasiliani” e “Bolsonaro: proteggi le terre indigene”.

Le proteste sono guidate dall’Associazione dei Popoli Indigeni del Brasile APIBnell’ambito della campagna “Sangue indigeno ­– non una goccia in più”, nota anche come “Gennaio rosso”.
Una delegazione di Survival ha consegnato una lettera per il Presidente Bolsonaro al Console Generale del Brasile a Milano. © Survival International
Già prima di essere eletto, Bolsonaro era tristemente noto per le sue idee razziste. Appena entrato in carica ha tolto la responsabilità di demarcare le terre indigene al Dipartimento brasiliano agli Affari Indigeni FUNAI per trasferirla al Ministero dell’Agricoltura, notoriamente anti-indigeno. Una decisione che Survival ha definito “praticamente una dichiarazione di guerra contro i popoli indigeni del Brasile”.

Bolsonaro ha anche spostato il FUNAI sotto il nuovo Ministero delle Donne, della Famiglia e dei Diritti Umani, guidato da una predicatrice evangelica: una decisione mirata a indebolire notevolmente il Dipartimento.

Istigati dal nuovo Presidente e dalla sua lunga storia di retorica anti-indigena, gli attacchi alle comunità indigene da parte di allevatori e sicari sono aumentati drasticamente.

Il territorio degli Uru Eu Wau Wau, ad esempio, è stato invaso mettendo in pericolo gli Indiani incontattati che lì vivono, mentre centinaia di taglialegna e coloni stanno progettando di occupare la terra degli Awá, una delle tribù più minacciate al mondo.
Una delegazione di Survival davanti al consolato brasiliano a Milano. © Survival International
Tuttavia, i popoli indigeni del Brasile hanno reagito con forza. “Resistiamo da 519 anni. Non ci fermeremo ora. Uniremo le nostre forze e vinceremo” ha detto Rosilene Guajajara.

Ninawa Huni Kuin ha aggiunto “Lottiamo per proteggere la vita e la terra. Difenderemo la nostra nazione”, mentre la APIB ha diffuso il messaggio: “Abbiamo il diritto di esistere. Non ci tireremo indietro. Denunceremo questo governo in tutto il mondo”.

“I popoli indigeni del Brasile subiscono massacri e genocidi da ormai 500 anni e non si faranno intimidire dal Presidente Bolsonaro, per quanto ripugnanti e obsolete possano essere le sue idee” ha commentato il Direttore generale di Survival International Stephen Corry. “È davvero incoraggiante vedere quante persone in tutto al mondo si stanno schierando al loro fianco.”
 
 
Per leggere la storia online: www.survival.it/notizie/12074
Per ulteriori informazioni e immagini, o per utilizzare la foto allegata:

Ufficio stampa italiano
+39 02 8900671 

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.survival.it/notizie


Oppure:

+44 (0)207 687 8709 | +44 (0)7841 029 289
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
www.survivalinternational.org/news
Ultimo aggiornamento Giovedì 31 Gennaio 2019 16:50
 

Ultime Notizie

Roma - Pre-vertice sui Sistemi Alimentari
PRE-VERTICE Il Brasile presenta all'ONU le caratteristiche sostenibili... Leggi tutto...
ABAG News
  Nesta segunda (2/8), Congresso Brasileiro do Agronegócio irá mostrar o... Leggi tutto...
Albisolo News
Mercado de fertilizantes especiais cresce 41,8% em 2020  Neste... Leggi tutto...
BW Works
Como reduzir os custos e a pegada ambiental das empresas é tema do BW Works... Leggi tutto...
Abag News
ABAG participa de pesquisa sobre mulheres no agronegócio do Movimento... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |