Template Tools
Sabato, 12 Giugno 2021
Accordo commerciale Carta-Rinaldi PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Fatti
Martedì 25 Ottobre 2016 07:47
La Silvio Carta srl e la Rinaldi di Bologna hanno raggiunto un importante accordo commerciale: a partire da questo mese di ottobre la storica Azienda di distribuzione felsinea commercializza due referenze di Mirto di Sardegna Silvio Carta (Mirto Rosso e Mirto Rosso Ricetta Storica 1929).
 
All’inizio degli Anni Cinquanta Silvio Carta fonda l’omonima Azienda, oggi diventata una delle più prestigiose in Sardegna nella produzione di Mirto.
Col tempo al fondatore si affianca il figlio Elio; a metà degli Anni Ottanta all’iniziale attività vinicola viene abbinata la produzione di liquori e distillati di alta qualità. Negli anni successivi tradizione e innovazione viaggiano di pari passo, con un occhio attento al mercato.
Di recente viene inaugurato il nuovissimo stabilimento di Zeddiani (OR), che coniuga le tecnologie d’avanguardia con il rispetto più rigoroso delle antiche ricette tradizionali. A Zeddiani inoltre è presente un impianto fotovoltaico in grado di alimentare la produzione con il massimo di risparmio energetico, ed emissioni zero di anidride carbonica nell’atmosfera. Presso lo stabilimento è infine aperta una fornitissima sala espositiva, che consente ai numerosi visitatori di apprezzare e acquistare l’intera gamma delle produzioni Silvio Carta.
 
 
MIRTO ROSSO
·         Categoria: Mirto Rosso Liquore di Sardegna.
·         Provenienza: Zeddiani, Oristano – Sardegna.
·         Materia prima: Esclusivamente Mirto di Sardegna.
·         Esame visivo: Colore rosso ambrato scuro.
·         Esame olfattivo: Profumi varietali di Mirto e di macchia mediterranea.
·         Esame gustativo: Gusto amabile, armonico, gradevole, con finale prolungato.
·         Suggerimenti d’uso: Servito a 2 – 4 gradi, è un ottimo dopo pasto.
 
 
MIRTO ROSSO RICETTA STORICA 1929
·         Categoria: Mirto Rosso Liquore di Sardegna.
·         Provenienza: Zeddiani, Oristano – Sardegna.
·         Materia prima: Esclusivamente Mirto di Sardegna.
·         Esame visivo: Color testa di moro intenso con riflessi violacei e luminosi.
·         Esame olfattivo: Al naso esprime molteplici profumi, oltre al Mirto intenso si sentono altri aromi di macchia mediterranea, erbe aromatiche, alloro, salvia e prugne in confettura.
·         Esame gustativo: All’assaggio tutti i profumi si mescolano in un abbraccio di Mirto molto elegante e avvolgente che padroneggia la bocca, soggiogata dalle note vegetali, in un braccio di ferro dolce-amaro molto raffinato, che conduce verso un finale giustamente secco e ricco di ritorni mediterranei.
·         Suggerimenti d’uso: Servito a 6 - 8 gradi, conclude splendidamente un pranzo o una cena. Lontano dalla tavola è un eccellente liquore da meditazione.
 
 
Piero Valdiserra 
 
Ottobre 2016.

 
 

Ultime Notizie

Monza Mews
Girini e rospi nel Parco di Monza „ Coronavirus La pozza che spunta nel... Leggi tutto...
Kiwanis News
GIVE CHILDREN A SPARK OF HOPE   ... Leggi tutto...
Incredibili "scoperte
  LA CARCASSA CANNIBALIZZATA D’UNA COSTOSA JAGUAR IN UNA VIUZZA... Leggi tutto...
IL PERSISTERE IN ITALIA DI VIE INTITOLATE A TITO
TOPONOMASTICA FUORI DI TESTA di Claudio Beccalossi   IL PERSISTERE IN... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |