Template Tools
Sabato, 12 Giugno 2021
Milano, alta cucina low cost nel parco PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Notizie - Culinaria
Giovedì 23 Settembre 2010 10:10
alt

Fine settimana all'insegna della buona tavola tra gli alberi del Parco Sempione, con 'Taste of Milan'.

In questo fine settimana si potrebbe andare al parco e mangiare da Cracco, al Luogo di Aimo e Nadia, da Sadler e in una decina di ristoranti stellati. Tutto insieme. Infatti Parco Sempione, a Milano, riunisce alcuni dei migliori chef delle città nel primo temporary restaurant meneghino, Taste of Milan (www.tasteofmilano.it, da oggi fino a domenica 26 settembre nell'area verde del Castello Sforzesco).

La rassegna, che vuole avvicinare l'alta cucina alle persone, prevede anche i piatti più raffinati, come il Brasato al cucchiaio con purè affumicato di Matteo Torretta (www.savinimilano.it), a prezzi democratici, circa 4-6 euro. Basta acquistare il biglietto di ingresso (anche on line, prezzo a partire da 20 euro), comprare alcuni “ducati”, l'unica moneta valida all'interno della manifestazione, e iniziare il proprio giro di assaggi.

Le proposte dei ristoranti spaziano dal nuove interpretazione della cucina tradizionale lombarda, come lo Stecco di riso giallo alla milanese croccante con salsa di ossobuco di Claudio Sadler (www.sadler.it) o il Mignon di vitello alla milanese, pomodorino camone allo scalogno di Filippo Gozzoli (www.milan.park.hyatt.com/hyatt/hotels/entertainment/restaurants/index.jsp) a proposte etniche di qualità, per esempio gli Assaggini di carne e verdure sukiyaki di Sformato di riso per sushi al sesamo e pepe giapponese Ninomiya Yoshikazu (www.milanoosaka.com).

Per imparare a “copiare” dai grandi cuochi, i visitatori di Taste of Milan possono partecipare ai corsi teorici e pratici de La Scuola de La Cucina Italiana, che avranno un'attenzione particolare al menù della rassegna, oppure recarsi al Teatro degli Chef, dove sono gli stessi maghi dei fornelli a mostrare come lavorano e a lasciarsi scappare qualche “segreto”. Per corsi e degustazioni sui vini e i liquori protagonisti dell'iniziativa c'è invece la Wine & spirits accademy.(ANSA)
 

Ultime Notizie

Accademia Italiana della Cucina di New York
  Cena virtuale di Roberta Marini con l'Accademia della Cucina di New York... Leggi tutto...
L´Italia culinaria
19/11/2020 - 16:35   ROMA\ aise\ - Oltre 100 eventi con... Leggi tutto...
Sabores da Itália com Costa Cruzeiros
  Costa Cruzeiros apoia a campanha Sabores da Itália - The Extraordinary... Leggi tutto...
Costa Diadema, alta cozinha
Os cardápios dos oito restaurantes do mega navio - Teppanyaki, Club Diadema,... Leggi tutto...
Texas, il miglior gelato!
Comparin   Si chiama Diego Comparin originario di Zoppola (provincia... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |

Culinaria

Culatello di Zibello: nato dal sangue, cullato nella nebbia.
Testo di Maddalena De Bernardi - Foto di Vitto...
Coccinelle Bistrot: Festival Fish&Chips.
 Queridos amigos,   Temos o prazer de ...
Braciolone di carne alla calabrese
Ingredienti:   Una unica fetta grande di ...