Template Tools
Lunedì, 06 Luglio 2020
L'astronauta Parmitano nella stazione spaziale internazionale. PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Scienza
Mercoledì 29 Maggio 2013 09:52

Luca Parmitano resterà per circa sei mesi nella Stazione spaziale internazionale. Sarà il primo italiano a compiere delle "passeggiate" nello spazio.

Franco Grilli - ilgiornale.it

È iniziata l’avventura di Luca Parmitano sulla Stazione spaziale internazionale (Iss). Astronauta dell’Agenzia spaziale europea (Esa) e pilota sperimentatore dell’Aeronautica militare, resterà per circa sei mesi in orbita a bordo della Stazione per la missione "Volare" dell’Agenzia spaziale italiana (Asi).

La Soyuz TMA-09M è partita ieri alle 22.31 ora italiana dalla base russa di Baikonur, in Kazakhstan, dalla stessa rampa dalla quale decollò nel 1961 la Vostok con a bordo il primo cosmonauta della storia, Yuri Gagarin. Con Parmitano, sulla Soyuz il comandante russo Fyodor Yurchikhin e l’americana Karen Nyberg.

La capsula con i tre cosmonauti si è agganciata alla Iss questa mattina alle 4.16 dopo meno di sei ore di volo. È stato un viaggio record, un vero e proprio inseguimento rapido che ha permesso agli astronauti per la seconda volta, di agganciarsi alla Stazione spaziale poche ore dopo il decollo.

"Ciao mamma": è stato per la sua famiglia il primo pensiero di Parmitano non appena è entrato nella Stazione Spaziale. Oltre alla mamma, a salutato la moglie Kathryn e la figlia Sara, di sei anni.  L’astronauta ha anche riso divertito non appena ha visto il collega americano Chris Cassidy con i capelli rasati a zero, come i suoi, e si è complimentato con lui. Dopo il viaggio di sei ore alla Stazione Spaziale, breve ma intenso perché non ha concesso nemmeno un minuto di relax, gli astronauti hanno a disposizione due ore di tempo libero per cenare, rilassarsi e
prepararsi a otto ore di sonno.

Un altro record è quello che Parmitano raggiungerà il prossimo luglio, quando sarà il primo italiano a compiere delle passeggiate spaziali.

"Ho fatto tanto per farlo entrare sulla Stazione spaziale e lui poi esce", ha detto scherzando il presidente dell’Asi, Enrico Saggese, nella cerimonia organizzata a Roma nella sede dell’Agenzia in occasione del lancio, alla quale hanno partecipato il ministro per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca Maria Chiara Carrozza, il ministro della Difesa Mario Mauro e il direttore del Volo umano dell’Esa Thomas Reiter. "In questi momenti di crisi - ha aggiunto Saggese - questi successi spaziali dovrebbero dare un po' di fiducia e anche uno stimolo per fare meglio e andare avanti".
 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 29 Maggio 2013 09:55
 

Ultime Notizie

Le tappe di Covid-19
Ecco quando il Coronavirus ha messo nel mirino l'uomo   Uno studio... Leggi tutto...
Scompenso cardiaco - passo avanti
    Dallas, 11 Aprile 2019   Importante passo avanti per la... Leggi tutto...
Nuova terapia genica
Trasforma i linfociti in killer del cancro Negli Usa autorizzato una nuova... Leggi tutto...
Trovata la scorciatoia per l'universo
Buchi neri, provata l'esistenza di onde gravitazionali. Il concetto... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |