Template Tools
Sabato, 26 Settembre 2020
Le auto dell´ ”Avvocato” dal 13 marzo al 2 giugno. PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Motori
Venerdì 15 Marzo 2013 18:22



 A dieci anni dalla scomparsa dell’Avvocato Giovanni Agnelli, il Museo Nazionale dell’Automobile intitolato a suo nome, celebra la sua memoria con la mostra “Le Auto dell’Avvocato” senza altre specifiche in quanto a Torino quando si diceva” l’Avvocato” tutti sapevano di chi si trattava.
 
Si tratta di un’esposizione di modelli di automobili personalizzate appositamente, a livello estetico e funzionale, secondo i gusti di questo speciale “cliente”.
 
Un viaggio nell’essenza del design automobilistico italiano del Novecento, sino alle origini di un nuovo approccio in ambito automotive, caratterizzato dalla creazione di esemplari concepiti su misura.
 
Le auto dell’Avvocato - afferma il Presidente del Museo dell’Automobile Benedetto Camerana - è la prima mostra che ho voluto per il Museo. Come altre mostre che stiamo organizzando ha tre caratteristiche: un tema chiaramente italiano ma di rilevanza internazionale; è prodotta insieme a un partner importante; le automobili sono occasione per riflessioni più generali.”
 
La mostra si divide in tre differenti aree, ognuna arricchita da materiale grafico, fotografico, audiovisivo e multimediale.
 
Nella prima, il visitatore potrà ripercorrere tutte le fasi dell’epopea Fiat e il loro incontro con i momenti storici più importanti del nostro paese.
 
 
La seconda parte, dedicata alle auto personali dell’Avvocato, espone nel dettaglio: una Lancia Thema S.W. Zagato, una Fiat Panda Rock Moretti, una Lancia K Limousine, una Fiat 130 Shooting Brake Maremma, una Fiat 130 Familiare, una Fiat Croma, una Ferrari 360 Speedway, una Lancia Delta Spider Integrale, una Fiat Multipla mare e la sua favorita, la famosa Fiat 125. Tutte autovetture caratterizzate da interventi di personalizzazione stilistica o meccanica.
 
 
La terza parte approfondisce il tema del Tailor Made applicato all’automotive: un argomento che rappresenta il continuum tra l’esperienza dell’Avvocato e l’attività svolta negli ultimi dieci anni all’interno del Gruppo Fiat. Sono esposti alcuni significativi progetti di vetture personalizzate in collaborazione con il Centro Stile Fiat (in particolare sul modello Fiat Panda, Fiat 500 e Fiat 500 Large) ed il progetto “Ferrari Tailor Made”, realizzato dal Centro Stile Ferrari nel 2012.
Mio nonno amava guidare le auto, in particolare quelle che si faceva personalizzare nello stile, nei colori, nelle combinazioni di materiali e nei motori. Era ispirato dalla contaminazione ed attratto dalla velocità.” - racconta Lapo Elkann nipote dell’Avvocato..
 
Il finale della mostra rappresenta un tributo alla figura di Giovanni Agnelli come precursore del vero Made in Italy, oltre che capitano d'industria, ed è qui che si celebrano le sue intuizioni e la sua visione, che continuano a vivere nel lavoro dell’azienda.
 
Ricordando la data di nascita dell’Avvocato, la mostra è stata inaugurata il 12 marzo e resterà aperta al pubblico sino al 2 giugno.
 
Il Museo è aperto il lunedì dalle 10 alle 14; il martedì dalle 14 alle 19; il mercoledì, il giovedì e la domenica dalle 10 alle 19; il venerdì e il sabato dalle 10 alle 21.
 
Biglietto: intero 8 euro, ridotto 6 euro, scuole 2,50 euro
INFO: Museo Nazionale dell’Automobile “Avv. Giovanni Agnelli”
Corso Unità d’Italia, 40 - 10126 Torino
 
 
Mio nonno amava guidare le auto, in particolare quelle che si faceva personalizzare nello stile, nei colori, nelle combinazioni di materiali e nei motori. Era ispirato dalla contaminazione ed attratto dalla velocità.” - racconta Lapo Elkann nipote dell’Avvocato..
Il finale della mostra rappresenta dunque un tributo alla figura di Giovanni Agnelli come precursore del vero Made in Italy, oltre che capitano d'industria, ed è qui che si celebrano le sue intuizioni e la sua visione, che continuano a vivere nel lavoro dell’azienda.
Ricordando la data di nascita dell’Avvocato, la mostra viene inaugurata il 12 marzo e sarà aperta al pubblico dal 13 marzo al 2 giugno.
 
Il Museo è aperto il lunedì dalle 10 alle 14; il martedì dalle 14 alle 19; il mercoledì, il giovedì e la domenica dalle 10 alle 19; il venerdì e il sabato dalle 10 alle 21.
 
Biglietto unico mostra + museo: intero 8 euro, ridotto 6 euro, scuole 2,50 euro; ingresso gratuito per i possessori dell’Abbonamento Museo Torino Piemonte e della Torino + Piemonte Card.
INFO: Museo Nazionale dell’Automobile “Avv. Giovanni Agnelli”
Corso Unità d’Italia, 40 - 10126 Torino
Tel. 011 677666/7/8 Fax 011 677666
www.museoauto.it Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

by Gigi Pellissier


fiat panda rock moretti


Fiat 125


Lancia Thema SW Zagato


Fiat Multipla mare


Fiat Croma


Lancia K Limousine


Fiat 130 Maremma


Fiat 130 familiare


Lancia Delta cabrio

 

Ultime Notizie

Il Fuorisalone della Ferrari: ​"Così è nata la mia F12tdf"
Carlo Audino  - ilgiornale.it Chi avrebbe mai pensato di posizionare una... Leggi tutto...
Randon - a receita líquida consolidada somou R$ 853,0 milhões
Randon news RANDON S.A. ANUNCIA DESEMPENHO DO TERCEIRO TRIMESTRE E DOS NOVE... Leggi tutto...
AGRALE LANÇA NOVO TRATOR 7215
Agrale 7215 é o modelo de maior potência da marca e foca na eficiência para... Leggi tutto...
Accordo tra Ferrari e Apple: è in arrivo l'auto intelligente.
Dopo aver rivoluzionato il nostro modo di comunicare, Apple ora vuole cambiare... Leggi tutto...
Ecco svelata la nuova Ferrari F14-T. E chissenefrega se è bella o brutta.
E dunque e alla fine, ecco la F14-T. Guardata bene? Bella? Vi piace? Ci piace?... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |