Template Tools
Sabato, 07 Dicembre 2019
Renzi: "Berlusconi è il passato, nel mio futuro non c'è il Cavaliere''. PDF Stampa E-mail
Scritto da Giuseppe Arno   
Lunedì 17 Settembre 2012 03:43

Alle Cascine Walter Veltroni al sindaco: "Rispetta chi ha lavorato per la sinistra riformista".

lanazione.it

"Basta alla visione ospedaliera, da pronto soccorso, della politica: la nostra battaglia sulla rottamazione è per cambiare veramente passo".

Firenze, 16 settembre 2012 - "Caro Matteo la tua posizione è chiara ma depura le tue affermazioni e rispetta chi ha lavorato per la sinistra riformista del nostro paese". Così ha parlato Walter Veltroni oggi pomeriggio alla festa del partito in corso alla Cascine pere presentare il suo libro 'L'isola e le rose' alla presenza di Matteo Renzi e del giornalista Massimo Gramellini. "Quanto alle affermazioni di oggi del Cavaliere: "Il fatto che si debba tornare a parlare di Berlusconi fa tristezza. E' l'eterno ritorno - aggiunge Veltroni - di questo Paese che non riesce a divincolarsi dai suoi errori. Berlusconi ha in testa l'idea di spaccare il Pd. Nessuno utilizzi, in questo caso contro Matteo, le frasi che Berlusconi dice per spaccare il Pd" "Berlusconi ha gia' annunciato che vuole togliere l'Imu. Non possiamo tornare a giocare. E' un Paese che reagisce emotivamente e chi urla di più. Chiunque vada in campagna elettorale annunciando che può fare qualsiasi cosa prende in giro la gente. Abbiamo bisogno - conclude - di serietà e spero che il Pd sia in grado di offrirla".

Pronta è stata la risposta del rottamatore Renzi: "Basta alla visione ospedaliera, da pronto soccorso, della politica: la nostra battaglia sulla rottamazione è per cambiare veramente passo. Lo ha detto il sindaco di Firenze Matteo Renzi, intervenendo alla festa del Pd a Firenze. ''Per come la vedo io bisogna dare un futuro a tutti, per provare a fare meglio -  ha aggiunto rivolgendosi a Veltroni  - ; di quello che avete fatto voi. Oggi noi stiamo in campo, ci crediamo, e vogliamo anche noi la polpa, ci mettiamo in campo e ce lo prendiamo fino all'ultimo.

NON CI ACCUSATE DI TRADIMENTO

"Non accusate di alto tradimento chi cerca di fare le cose che non sono state fatte finora: rivendicare questo ruolo per la sinistra non e' mancare di rispetto". Cosi' Matteo Renzi, alla festa del Pd di Firenze, nel corso del dibattito al quale prende parte anche Walter Veltroni. "La mia generazione - aggiunge - è incapace di raccontare se stessa, voi vi siete sempre rappresentati come la meglio gioventu', e in parte è colpa nostra".

IL PARTITO IDEATO DA VELTRONI NON HA PAURA DEL FUTURO

"Io credo che il Pd come Veltroni lo ha concepito al Lingotto e' un Pd che non ha paura del futuro.
Ma il gruppo dirigente attuale lo vede piu' come una minaccia che come una opportunità", ha detto Renzi alla Festa del Pd di Firenze nel dibattito al quale ha preso parte Walter Veltroni.

BERLUSCONI E' IL PASSATO

"Credo che noi dobbiamo evitare discutere di cosa dirà Berlusconi nei prossimi mesi. Anche Veltroni evitò di parlarne nel 2008. Berlusconi è il passato di questa Italia. Se vuol parlare delle nostre idee venga a Firenze, troverà una giunta metà di donne, investimenti in cultura. Io mi impegno a parlare del futuro e nel mio futuro non c'è il Cavaliere Bianco''.

A proposito dell'uscita di Berlusconi - che oggi pomeriggio aveva detto che Renzi "Porta avanti le nostre idee sotto l'insegna del Pd'' - il rottamatore aveva già scritto su Twitter: ''Berlusconi sa che se vinciamo noi, lui è il primo rottamato. Normale dunque che faccia il tifo per Bersani o Vendola. Ma noi vinciamo lo stesso''.

 

 

 

Ultime Notizie

Gaiole in Chianti News
  Comune di Gaiole in Chianti Natale in piazza a Gaiole in Chianti... Leggi tutto...
Sicurezza stradale: controlli, multe e sequestri a Rifredi
  Alla guida senza patente e senza assicurazione, oppure su veicoli privi... Leggi tutto...
Un film su Dante per celebrare i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta
Il progetto di Pupi Avati è sostenuto convintamente dall'assessore alla... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |