Template Tools
Giovedì, 16 Settembre 2021
I Viola stendono il Catania. PDF Stampa E-mail
Scritto da Giuseppe Arno   
Lunedì 17 Settembre 2012 03:41
Un'ovazione ha accolto Toni quando all'inizio della partita si è seduto in panchina. E un'ovazione ha salutato il bomber quando al 18' della ripresa, dopo poco più di un minuto dal suo ingresso in campo ha segnato il goal che ha chiuso la partita. E' stata , per molti tifosi, il giorno di Toni, ma è stato il giorno di una Fiorentina che ha confermato quanto di buono visto nelle ultimegare. Eppure l'avversario non era dei più facile. Il Catania ha giocato soprattutto nel primo tempo un'ottima partita, mettendo in difficoltà la squadra di Montella. Le squadre che fanno ambedue molto possesso palla offrono uno spettacolo piacevole. Il Catania appare più compatto, anche se la Fiorentina riesce, grazie al suo straordinario centrocampo, a tenere le redini del gioco e a creare più occasioni. Ci provano Migliaccio e Jovetic senza esito. Il Catania si fa vedere con un cross di Marchese ma Barrientos scivola al momento della conclusione. Nel gioco della Fiorentina si palesa qualche difficoltà negli ultimi quindici metri. Ljajic non brilla e anche Cuadrado non incide.



Ci prova Jovetic e al 43' mette in rete di destro su passaggio di Ljajic. Si va al riposo col vantaggio viola che rompe l'equilibrio della partita e galvanizza la Fiorentina.

Nella ripresa il Catania sostituisce Almiron con Castro. La prima conclusione è degli etnei che ci provano con Barrientos, ma la sua botta in diagonale sfila a lato. Il Catania cerca il pareggio e lascia più spazi al contropiede viola. Pasqual su punizione serve Migliaccio che di testa colpisce alto. Jovetic serve Ljajic che prova un pallonetto, Andujar chiude e il pallone è allontanato in corner dai difensori catanesi. Ljajic serve un pallone per Roncaglia che devia in rete ma il goal, è annullato per fuorigioco. Al 18′ entra Toni al posto di Ljajic. Valero lancia Jovetic che serve un assist a Toni che mette dentro. Toni è in goal dopo un minuto e mezzo dal suo ingresso. Il bomber festeggia sotto la Fiesole, come ai vecchi tempi. Il Catania reagisce al 26' su punizione di Lodi, Gomez colpisce di testa ma Viviano devia in corner. C'è un azione concitata in area gigliata al 34′ con il pallone che arriva a Barrientos che colpisce a botta sicura, ma sbatte conto il muro gigliato. I viola tornano ad essere pericolosi con Jovetic e con Toni ma il portiere argentino para e il risultato non cambia. Lo stadio festeggia la vittoria e il ritorno al goal di Luca Toni, che ha segnato oggi la cinquantesima rete in maglia viola. Buona partita dei ragazzi di Montella, tutti largamente sufficienti. Al top l'incredibile Pizarro e lo straordinario Roncaglia.

E' visibilmente soddisfatto Montella che dichiara nel dopo partita: “E’ stata una grandissima prestazione. Siamo passati in vantaggio nel momento migliore, il Catania ci ha fatto soffrire prima del gol. Il Catania ci ha messo molto in difficoltà, siamo stati un po’ lenti nella costruzione del gioco, poi siamo stati più veloci e nel secondo tempo abbiamo legittimato. La squadra non si è smarrita e questo è un ottimo aspetto. Dobbiamo tenere i piedi per terra soprattutto noi. La gente ha il diritto di sognare se sente di farlo. Noi dobbiamo essere continui nel nostro rendimento. Toni sapevamo che ci sarebbe tornato utile anche se Jovetic gli ha dato una gran palla, ma anche Ljajic ha fatto una buona partita, e poi c’è El Hamdaoui. Abbiamo un buon parco attaccanti. Le cose che non andavano nel primo tempo: eravamo lunghi tra centrocampo e attacco, eravamo lenti e non sfruttavamo gli inserimenti, eravamo lenti nella costruzione. Poi nella ripresa molto meglio.”

di Alessandro Lazzeri

nove.firenze.it
 

Ultime Notizie

Fondazione Friends of Florence
Conto alla rovescia per il restauro della Deposizione di Rosso fiorentino nel... Leggi tutto...
Elisa Morucci a Venezia
Elisa Morucci www.elisamorucci.com ... Leggi tutto...
The Brass Group in scena a Firenze
FONDAZIONE THE BRASS GROUP   Dante in Jazz – Note dall’Inferno... Leggi tutto...
Firenze rende omaggio a Dante e a Fabrizio De André
Firenze il 10 settembre rende omaggio a Dante e a Fabrizio De André con... Leggi tutto...
La buona lettura
Catarsini: il romanzo Giorni neri torna nei... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |