Template Tools
Sabato, 27 Novembre 2021
Renzi: «Va rottamato anche Di Pietro». PDF Stampa E-mail
Scritto da Giuseppe Arno   
Domenica 22 Luglio 2012 11:17



ROMA - Antonio Di Pietro, fosse per lui, andrebbe «rottamato come tutti gli altri». Mentre Vendola potrebbe stare nell'alleanza se «è quello del buon governo Zedda-Pisapia» non «quello ideologico che fece cadere Prodi». Lo afferma in una intervista alla Stampa Matteo Renzi, indicando i temi che lo dividono dal suo avversario Pier Luigi Bersani se ci saranno le primarie. Il governo Monti, dice, «deve arrivare al marzo 2013 e poi dare spazio a chi ha idee per il futuro dell'Italia». Se poi volesse fare il leader, «si deve candidare» perché «questo schema che si va alle elezioni divisi e qualunque sia il risultato si arriva a Monti serve solo a garantire una classe dirigente che immagina questo passaggio come il proprio ultimo giro di giostra».

Quanto alle primarie, per Renzi servono a mostrare se «chi si candida ha delle idee o no» e «se Bersani le vede anche come un'occasione per liberarsi da un abbraccio troppo stretto del patto di sindacato tra le correnti fa bene». «A me - chiarisce - non interessa avere una fetta di Pd» e «se non vinco resto a Firenze, non farò quello che si accontenta di un posto al sole. Ed ogni riferimento ad altri è voluto».

ilmessaggero.it

 

Ultime Notizie

XX Premio Catarsini di pittura e grafica
  PRESENTATO OGGI IN REGIONE IL “XX PREMIO CATARSINI” DI... Leggi tutto...
La XII edizione della Florence Biennale
    Accademia delle arti del disegno: ... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |