Template Tools
Venerdì, 19 Luglio 2024
In vacanza con lo smartphone PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Tecnologia
Martedì 28 Giugno 2011 06:52
alt

Sfogliare la guida turistica, prenotare l'hotel, scegliere il ristorante e trovare i luoghi d'interesse: per un numero crescente di italiani le attività che servono a organizzare la vacanza stanno nel palmo di una mano, e precisamente sullo smartphone, che sembra essere diventato un compagno di viaggio insostituibile.

Stando a un sondaggio di Tripadvisor, il 42% dei 1.700 viaggiatori italiani intervistati possiede uno smartphone mentre uno su dieci ha un iPad o un altro tablet, e questa dotazione tecnologica viene sfruttata ampiamente in vacanza. Durante il viaggio, infatti, il 38% del campione usa il proprio dispositivo mobile per trovare i migliori ristoranti in zona, il 29% per scaricare guide turistiche e itinerari guidati, il 27% per cercare  un hotel, 19% per controllare lo stato del proprio volo e il 18% per individuare le attrazioni da non perdere durante il soggiorno. Un italiano su tre usa abitualmente i supporti mobili per prenotare l'hotel, mentre il 27% li impiega addirittura per pianificare l'intero viaggio.

Partire con il cellulare al seguito è un'abitudine irrinunciabile per i viaggiatori nostrani, ma non per le ragioni che ci si aspetterebbe. Se il 53% degli intervistati motiva la scelta con la necessità di fare telefonate, per il 70% tra i motivi principali che spingono a portare il telefonino in vacanza c'è la possibilità di scattare fotografie e condividerle sul web. Il 44% cita poi la navigazione in rete, il 22% i giochi, il 13% la comunicazione online e il 33% la possiblita' di prendere appunti.

L'uso dello smartphone in viaggio, soprattutto quando si va all'estero, non è però esente da disagi, che accomunano i viaggiatori italiani a quelli europei. Dei cinquemila europei intervistati, il 30% si lamenta per le tariffe salatissime del roaming, il 24% per la connettività a singhiozzo, il 12% per le dimensioni troppo piccole dello schermo e il 4% per le applicazioni mobili, che hanno funzionalità inferiori rispetto a quelle per computer.

Altro motivo di insoddisfazione è il GPS. Il 45% degli europei sfrutta le funzionalità GPS durante il viaggio e il 42% le usa dal proprio dispositivo mobile, ma quasi uno su due, tra gli utilizzatori, dichiara di non essere mai soddisfatto dall'efficacia del GPS nell'indirizzare verso la destinazione scelta, con inglesi (70%) e italiani (50%) in prima linea nel fronte degli scontenti.(ANSA)
 

Ultime Notizie

TOUCH-IMPRONTA DIGITALE
      Rai Contenuti Digitali e Transmediali TOUCH-IMPRONTA... Leggi tutto...
Fibra ottica per l´Osservatorio INGV
    Osservatorio Vesuviano | Connessa con la banda ultralarga della... Leggi tutto...
RICERCA: UNITRENTO
FERMARE IL DECLINO DELLA MEMORIA NEGLI ANZIANI: LA RICERCA DI UNITRENTO... Leggi tutto...
Soligo novo presidente da CEEE
Governo do Rio Grande do Sul confirma novo presidente da CEEE Leite anunciou... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |