Template Tools
Venerdì, 09 Dicembre 2022
Premio Nazionale Giovanni Grillo PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Fatti
Giovedì 22 Settembre 2022 10:04

 

 PREMIO NAZIONALE GIOVANNI GRILLO

ottava edizione-anno scolastico 2022/2023

                                “La Memoria contro la sopraffazione: la conoscenza genera rispetto”

È stato pubblicato in questi giorni sul sito del Ministero dell’Istruzione e di Rai Scuola il bando di concorso dell’ottava edizione del Premio Nazionale Giovanni Grillo, ideato e promosso dall’omonima Fondazione, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e con il patrocinio di: Aeronautica Militare, Ministero della Cultura, Istituto Nazionale Ferruccio Parri, Rai per la Sostenibilità e Media Partner di Rai Cultura e Rai Scuola.

Il Premio è dedicato a Giovanni Grillo, come simbolo di migliaia di Internati Militari Italiani che vissero le persecuzioni nazifasciste perpetrate durante l’ultimo conflitto mondiale.

Tutte le guerre, afferma Michelina Grillo, Presidente dell’omonima Fondazione, sono scoppiate a causa della sopraffazione di un popolo o di uno Stato sull’altro, ma, soprattutto, la Seconda guerra mondiale ha mostrato il lato più feroce dell’uomo con genocidi e barbare violenze generate anche dalla mancata conoscenza e dallo scarso rispetto dell’altro. Nessun valore era dato alla vita degli uomini, la sopraffazione era la norma nei rapporti umani, così come dimostrato dalle vicende degli Internati Militari Italiani che, rifiutandosi di appoggiare il nazifascismo, vennero rastrellati, catturati e deportati.

Scopo dell’edizione di quest’anno è far riflettere gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado dell’intero territorio nazionale sul concetto di sopraffazione e violenza non solo in ambito bellico, ma anche nei rapporti interpersonali, per individuare strategie operative al loro superamento, perché, come ci ricorda l’articolo 3 della nostra Costituzione, uno dei compiti della Repubblica è “rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana”

 Auspico che anche il tema di quest’anno, nelle differenti forme proposte (video, video clip, racconti fotografici, canzoni e testi teatrali) venga entusiasticamente raccolto dai giovani, con una ricerca sempre più incessante del dialogo, del confronto e dell’ascolto delle ragioni altrui, sempre nella convinzione di non indietreggiare dal difendere, anche con un NO, i valori della libertà e della democrazia.

Il bando di concorso, la cui scadenza è fissata al 16 dicembre 2022, è reperibile sui siti:

Ministero dell’Istruzione:

https://www.miur.gov.it/web/guest/-/bando-di-concorso-premio-giovanni-grillo-la-memoria-contro-la-sopraffazione-la-conoscenza-genera-rispetto-a-s-2022-2023-ottava-edizione-1  

Rai Scuola:

https://www.raiscuola.rai.it/storia/articoli/2022/09/Concorso-Nazionale-Premio-Giovanni-Grillo-def31af6-6e7d-4582-a42b-613e82776b0c.html

Fondazione Premio Giovanni Grillo:  http://www.fondazionepremiogrillo.it/

Sui social:

https://www.facebook.com/fondazionepremiogiovannigrillo

https://www.instagram.com/fondazione_premio_grillo/

https://twitter.com/PremioGrillo

https://www.tiktok.com/@premiogrillo

https://t.me/premiogrillo

 

Crotone,    settembre 2021                                                                           Michelina Grillo

                                                                                                                           Presidente

                                                                                                                                          

Fonte: G. Palmerini

 

Ministero dell’Istruzione
Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione
Direzione Generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento scolastico
Ufficio Terzo
Viale Trastevere, 76/A – 00153 Roma – Tel. 06 5849-2792 Fax 06 5849-2471
e mail : dgsip.ufficio3 @istruzione.it
Alle Istituzioni scolastiche di I e II grado
Oggetto: Ottava edizione concorso per studenti “Premio Giovanni Grillo” - “La MEMORIA
contro la sopraffazione: la conoscenza genera rispetto” - a.s. 2022/2023.
La Fondazione Premio Giovanni Grillo, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione,
Direzione Generale per lo studente, l’inclusione e l’orientamento scolastico, indice l’ottava edizione
del concorso dedicato alla memoria di Giovanni Grillo - militare italiano deportato nei campi di
concentramento tedeschi durante l’ultimo conflitto mondiale - al fine di conservare e di rinnovare la
memoria di tutti gli Internati Militari Italiani, vittime delle persecuzioni nazifasciste.
Gli studenti partecipanti potranno presentare lavori individuali o di gruppo entro il 16
dicembre 2022, secondo le modalità indicate nel bando allegato.
Eventuali richieste di informazioni potranno essere indirizzate alla Fondazione Premio
Giovanni Grillo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Allegati:
ALLEGATO A - Scheda di partecipazione (da inviare insieme all’elaborato);
ALLEGATO B - Liberatoria dei soggetti rappresentati (da conservare agli atti della scuola);
ALLEGATO C - Liberatoria per i diritti di utilizzazione delle opere e accettazione del Regolamento (da
conservare agli atti della scuola);
ALLEGATO D – Locandina.
IL DIRIGENTE
Luca TUCCI

____________________________________________

 

1
Concorso Nazionale “Premio Giovanni Grillo”
in ricordo degli INTERNATI MILITARI ITALIANI
“La MEMORIA contro la sopraffazione: la conoscenza genera rispetto”
Ottava edizione - anno scolastico 2022/2023
REGOLAMENTO
Art. 1
(Finalità)
Il concorso “La MEMORIA contro la sopraffazione: la conoscenza genera rispetto” è indetto
dalla Fondazione Premio Giovanni Grillo, quale premio alla memoria di Giovanni Grillo e di
tutti gli internati militari italiani deportati nei campi di concentramento tedeschi durante l’ultimo
conflitto mondiale.
Il Premio Nazionale Giovanni Grillo è realizzato in collaborazione con il Ministero
dell’Istruzione e con il patrocinio morale e gratuito di: Aeronautica Militare, Istituto Nazionale
Ferruccio Parri, Ministero della Cultura, Rai per la Sostenibilità ESG e Media partnership di Rai
Cultura e Rai Scuola.
Art. 2
(Destinatari)
Possono partecipare al concorso, in forma individuale o in gruppo, gli studenti delle scuole
secondarie di I e di II grado dell’intero territorio nazionale.2
Art. 3
(Area tematica)
Tutte le guerre sono scoppiate a causa della sopraffazione di un popolo o di uno Stato sull’altro,
ma, soprattutto, la Seconda guerra mondiale ha mostrato il lato più feroce dell’uomo con genocidi
e barbare violenze generate anche dalla mancata conoscenza e dallo scarso rispetto dell’altro.
Nessun valore era dato alla vita degli uomini, la sopraffazione era la norma nei rapporti umani,
così come dimostrato dalle vicende degli Internati Militari Italiani che, rifiutandosi di
appoggiare il nazifascismo, vennero rastrellati, catturati e deportati.
Scopo del concorso è la riflessione sul concetto di sopraffazione e violenza non solo in ambito
bellico, ma anche nei rapporti interpersonali, per individuare strategie operative al loro
superamento, perché, come ci ricorda l’articolo 3 della nostra Costituzione, uno dei compiti
della Repubblica è “rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto
la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana”
I partecipanti al concorso sono, pertanto, invitati a documentarsi e a ricostruire, attraverso le
modalità espressive previste dal successivo art. 4, un paio di esperienze significative riferite a
episodi di sopraffazione di ieri e di oggi e alle azioni di contrasto verso di essi.
Art. 4
(Tipologia degli elaborati ammessi al concorso)
Al fine di garantire la massima libertà espressiva, dopo aver approfondito la traccia assegnata
all’art. 3, gli studenti, con la collaborazione dei docenti, potranno scegliere di illustrare la propria
riflessione con le seguenti modalità:
a) video/video clip con una durata massima di 3 minuti: (consigliato formato .mp4 oppure .avi);
b) racconto fotografico (bianco nero o colore) corredato da una didascalia (di venti battute
comprensive di un titoletto di due/tre parole) descrittiva dell’elaborato;
c) testo teatrale presentato in forma di sceneggiatura con durata massima di 4 minuti;
un minuto di narrazione visiva corrisponde all'incirca ad una pagina di sceneggiatura. Il testo
teatrale potrà essere rappresentato attraverso un video o anche in modalità testuale.
d) canzone presentata in forma testuale e/o di composizione musicale in modalità audio. In
entrambi i casi, l’audio e il video dovranno avere una durata massima di 4 minuti.
I lavori presentati devono essere inediti e non devono aver mai partecipato ad altri concorsi
o premi, pena l’esclusione dal concorso.3
Art.5
(Termini di partecipazione)
Gli elaborati dovranno essere raccolti dal dirigente scolastico e inviati entro e non oltre il 16
dicembre 2022 in formato digitale al seguente indirizzi di posta elettronica:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Nell’oggetto della mail dovrà essere riportata la dicitura:
“CONCORSO NAZIONALE PREMIO GIOVANNI GRILLO- a. s. 2022/2023”.
Ciascun elaborato dovrà essere accompagnato dalla “Scheda di presentazione elaborati” allegata
al presente Regolamento, debitamente compilata in ogni sua parte (Allegato A).
É ammessa esclusivamente la condivisione del file tramite Google drive nel caso in cui le
dimensioni del file non consentano l’invio diretto da Outlook o da altre caselle di posta
elettronica.
Si raccomanda di prestare attenzione alla corretta trasmissione degli elaborati corredati della
scheda sopracitata, poiché verrà preso in considerazione esclusivamente il primo invio e non
ulteriori successive trasmissioni.
Art. 6
(Commissione)
I lavori saranno esaminati da una commissione composta dal Presidente della Fondazione Premio
Giovanni Grillo, da un rappresentante della Direzione Generale per lo studente, l’inclusione e
l’orientamento scolastico del MI e altri membri di comprovata qualificazione professionale, in
rappresentanza degli Enti che patrocinano il concorso.
Art. 7
(Criteri di valutazione)
In sede di analisi degli elaborati, la commissione terrà conto dei seguenti criteri:
a. Efficacia: capacità dell’elaborato di trasmettere nell’immediatezza le finalità indicate nel
presente bando;
b. Coerenza: intesa come unità, continuità ed armonia dal punto di vista tematico, logico e
stilistico;
c. Originalità: vitalità espressiva nel linguaggio, nelle idee e nelle immagini;
d. Qualità: validità dei contenuti e attenzione nell’uso di forme espressive e tecniche di
comunicazione.
Le decisioni della commissione giudicatrice sono insindacabili ed inappellabili.4
Art. 8
(Premiazione)
Sono previsti i seguenti premi, a carico della Fondazione, da concordare con i dirigenti scolastici
delle scuole vincitrici:
▪ premio in materiale didattico del valore di € 1.000,00 (euro mille) al miglior lavoro realizzato
per le scuole secondarie di I grado;
▪ premio in materiale didattico del valore di € 1.000,00 (euro mille) al miglior lavoro realizzato
per le scuole secondarie di II grado;
Le classi vincitrici, o i singoli partecipanti, saranno premiati nel corso della cerimonia
organizzata per il Giorno della Memoria, il prossimo 27 gennaio 2023, in luogo che verrà
successivamente comunicato.
Dalla presente iniziativa non deriva alcun onere finanziario a carico della Direzione Generale per
lo studente, l’inclusione e l’orientamento scolastico del Ministero dell’Istruzione.
Eventuali chiarimenti sul contenuto del presente bando potranno essere chiesti al seguente
indirizzi di posta elettronica: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Per ulteriori informazioni si segnalano i recapiti della Fondazione Premio Giovanni Grillo:
email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - recapito telefonico 388 4567 312.
Art. 9
(Accettazione del regolamento)
La partecipazione al concorso è considerata quale accettazione integrale del presente
regolamento. Gli elaborati prodotti dovranno pervenire corredati dal consenso al trattamento dei
dati personali ai sensi del D. Lgs. 196/2003 come modificato dal D. Lgs. 101/2018 e ai sensi del
Regolamento UE 2016/679.
Le opere potranno essere pubblicate sul sito degli enti promotori, nonché utilizzate per la
realizzazione di mostre e altro genere di iniziative.
L’adesione al concorso, attraverso l’invio delle opere, implica il possesso di tutti i diritti
dell’opera stessa e solleva la fondazione da tutte le responsabilità costi e oneri di qualsiasi natura,
che dovessero essere sostenuti a causa del contenuto delle opere medesime.
A tale scopo dovranno essere compilate le liberatorie contenute negli allegati B – C che
rimarranno agli atti della scuola.5
Art. 10
(Allegati)
ALLEGATO A - Scheda di partecipazione (da inviare insieme all’elaborato);
ALLEGATO B - Liberatoria dei soggetti rappresentati (da conservare agli atti della scuola);
ALLEGATO C- Liberatoria per i diritti di utilizzazione delle opere e accettazione del
Regolamento (da conservare agli atti della scuola).
 




Michelina Grillo -  Presidente
 

Recapito telefonico: 388 45 67 312
mail:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Pec:   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Codice fiscale: 91 055 170 798

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 22 Settembre 2022 10:08
 

Ultime Notizie

“DivinaMente Donna”
“DIVINAMENTE DONNA”, IL 25 NOVEMBRE ALL’ALEXANDER MUSEUM... Leggi tutto...
Gioiello - Strumento di seduzione
Il gioiello – antropologico strumento di seduzione di Stefania Romito*... Leggi tutto...
Giorgio Chinaglia di Alex Ziccarelli
  E’ da un po’ di giorni che stavo pensando di parlare delle... Leggi tutto...
L'avvertimento del vescovo al Papa
  "Non siamo dipendenti". L'avvertimento... Leggi tutto...
Incontro letterario a Termoli con Pierfranco Bruni
L’incontro letterario a Termoli con Pierfranco Bruni – Un compendio... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |