Template Tools
Lunedì, 24 Giugno 2019
Tesi, Vaillant e Trovesi in concerto a Firenze per Fabbrica Europa 2019, PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Regione Toscana
Venerdì 03 Maggio 2019 16:40
 

Il duo Tesi/Vaillant, che negli anni Novanta sorprese le platee internazionali della world music grazie ad una proposta coraggiosa e innovativa, torna sulle scene insieme ad un compagno di scorribande musicali che non solo ha fatto la storia del jazz in italia ma è un musicista che di avventure se ne intende: Gianluigi Trovesi. I suoi clarinetti hanno già in passato dialogato con il mandolino di Vaillant e l’organetto di Tesi nell’album Colline, premio dell’Academie Charles Cros nel 1994. I tre hanno deciso che era ora di riprendere il viaggio tra le sponde del mediterraneo per dare un nuovo volto e nuovi suoni alla loro etnia immaginaria.

Compositore, strumentista, ricercatore: queste le anime della complessa e poliedrica personalità artistica di Riccardo Tesi. Dagli esordi ad oggi, la sua storia musicale vive di una preziosa continuità fatta di passione e curiosità onnivore che dalla tradizione toscana lo hanno accompagnato al confronto con quelle italiane, basche, inglesi, francesi e con il jazz e la canzone d’autore, in perfetta simbiosi con il suo strumento, l’organetto diatonico, antenato della fisarmonica. Sono molte le collaborazioni della sua carriera, fra le quali quella con Elena Ledda, Lucilla Galeazzi, Dounia, Amelia Muge, Piero Pelù, Francesco Magnelli e Ginevra di Marco, Maria Pia de Vito e tanti altri. Dal 1992 è fondatore di Banditaliana, attualmente considerata una delle formazioni più importanti del panorama world internazionale.

Patrick Vaillant è musicista e compositore che dedica la sua musica alla tradizione della sua regione e a molteplici orizzonti musicali fra i quali la canzone, il jazz, la musica improvvisata, quella mediterranea, la danza, il teatro. Il suo bagaglio tradizionale e il suo gusto per l’improvvisazione uniscono ispirazione mediterranea e jazz nell’originalità della sua musica che lo ha reso un musicista riconosciuto e ricercato a livello internazionale. Ha fondato il Melonious Quartet, primo moderno quartetto di mandolini in Francia e ha collaborato con numerosi musicisti fra i quali Jan Maria Carlotti, Michel Marre, Gabriele Mirabassi, Bernard Santacruz, Alain Gibert e molti altri.

Clarinettista, sassofonista e compositore, Gianluigi Trovesi è uno dei nomi più importanti della musica italiana. Dal 1978, con si è affermato in ambito internazionale come leader e compositore, grazie ad un linguaggio che mescola il jazz a reminiscenze di varie musiche popolari e colte europee che lo rendono immediatamente riconoscibile ed allo stesso tempo completamente originale. E’ stato invitato come direttore da alcune delle più importanti orchestre jazz europee e il Festival di Barga Jazz nel 2001 ha dedicato alla sua musica un’intera edizione. Ha ricevuto importanti riconoscimenti fra i quali il primo posto come miglior musicista del jazz italiano nel Referendum Top jazz della rivista Musica Jazz per quattro anni.

Sito: http://www.riccardotesi.com/

Info: Music Pool 055 240397 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Prevendite: info 055 240397 – 055 210804 www.eventimusicpool.it - www.ticketone.itwww.boxofficetoscana.it
Posto unico € 15/13 + d.p.

 
 
 

Ultime Notizie

Turismo in Toscana: si guarda con ottimismo ai mesi estivi
Trend alternati nella prima parte dell’anno    Nei primi cinque... Leggi tutto...
Dopo 500 anni torna la dissezione anatomica al Santa Maria Nuova
  Come faceva Leonardo da Vinci per la prima volta on line   Firenze... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |