Template Tools
Domenica, 08 Dicembre 2019
"Previsioni troppo ottimistiche". Sul Def un'altra bocciatura PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Economia
Martedì 09 Ottobre 2018 15:41
L'Ufficio parlamentare di Bilancio boccia la manovra: "Eccessivamente ottimistica la previsione di crescita del Pil reale e nominale"
 
Luca Romano – ilgiornale.it


http://www.ilgiornale.it/sites/default/files/foto/2018/09/24/1537775959-money-2665826-960-720.jpg
 
Un'altra bocciatura. Dopo Fmi, Bankitalia e Corte dei Conti, anche l'Ufficio parlamentare di Bilancio ha bocciato la manovra del governo e non ha validato "le previsioni macroeconomiche relative al 2019" contenute nel quadro programmatico della Nota di aggiornamento al documento di economia e finanza.
Lo annuncia il presidente dell'Upb, Giuseppe Pisauro, durante l'audizione davanti alle commissioni Bilancio della Camera e del Senato. "I significativi e diffusi disallineamenti relativi alle principali variabili del quadro programmatico", rispetto alle stime elaborate dal panel dei previsori formato da Upb, Cer, Prometeia, Ref-Ricerche, "rendono eccessivamente ottimistica la previsione di crescita sia del Pil reale (1,5%) sia di quello nominale (più 3,1% nel 2019), variabile quest'ultima cruciale per la dinamica degli aggregati di finanza pubblica. I disallineamenti che inducono un giudizio negativo riguardano, in ultima analisi, la dimensione - ma non il segno - dell'impatto della manovra sul quadro macroeconomico".
 L'UpB sottolinea inoltre che "disallineamenti rispetto alle stime del panel UpB e fattori di incertezza sulla crescita reale riguardano anche il biennio 2020-2021", periodo che è comunque "al di fuori dell'orizzonte di validazione". L'Ufficio parlamentare di bilancio ricorda poi "i forti rischi al ribasso cui sono soggette le previsioni per il 2019" a causa delle "deboli tendenze congiunturali di breve termine, che rendono poco realistiche forti trend al rialzo rispetto allo scenario tendenziale del prossimo anno" e della "possibilità che nelle attese degli operatori di mercato lo stimolo di domanda ingenerato dall'espansione dell'indebitamento venga limitato dal contestuale aumento delle turbolenze finanziarie".

Aiutaci a informarti meglio visitando il sito: www.rivista.lagazzettaonline.info
 

Ultime Notizie

Flash economico
Tre fondi, BlackRock, Vanguard e Ssga controllano tutte le corporation Usa di... Leggi tutto...
Empresas Randon registram crescimento
  Empresas Randon registram crescimento da receita em todas as divisões... Leggi tutto...
Encontro das empresas italianas no Rio de Janeiro
O Embaixador da Itália, Antonio Bernardini   ENCONTRO DAS EMPRESAS... Leggi tutto...
Randon - Automec 2019
Autopeças Randon levam tecnologia e inovação à Automec 2019 Fras-le,... Leggi tutto...
Ampliação do portfólio da Randon Implementos
p Randon firma parceria com Triel-HT, de Erechim, na área de... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |

www.finanza.com News sulla Borsa italiana info.gif (242 byte)

Finanza

I nuovi paradisi fiscali
I "furbi" che sfuggono ai controlli di E...
Il dl enti locali è legge. Ecco tutte le novità
Dai tagli alla sanità ai soldi per Comuni e Regio...
L'Agenzia delle Entrate e i controlli sui conti correnti
Saranno le banche e gli uffici postali a girare i ...