Template Tools
Martedì, 21 Maggio 2019
"Previsioni troppo ottimistiche". Sul Def un'altra bocciatura PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Economia
Martedì 09 Ottobre 2018 15:41
L'Ufficio parlamentare di Bilancio boccia la manovra: "Eccessivamente ottimistica la previsione di crescita del Pil reale e nominale"
 
Luca Romano – ilgiornale.it


http://www.ilgiornale.it/sites/default/files/foto/2018/09/24/1537775959-money-2665826-960-720.jpg
 
Un'altra bocciatura. Dopo Fmi, Bankitalia e Corte dei Conti, anche l'Ufficio parlamentare di Bilancio ha bocciato la manovra del governo e non ha validato "le previsioni macroeconomiche relative al 2019" contenute nel quadro programmatico della Nota di aggiornamento al documento di economia e finanza.
Lo annuncia il presidente dell'Upb, Giuseppe Pisauro, durante l'audizione davanti alle commissioni Bilancio della Camera e del Senato. "I significativi e diffusi disallineamenti relativi alle principali variabili del quadro programmatico", rispetto alle stime elaborate dal panel dei previsori formato da Upb, Cer, Prometeia, Ref-Ricerche, "rendono eccessivamente ottimistica la previsione di crescita sia del Pil reale (1,5%) sia di quello nominale (più 3,1% nel 2019), variabile quest'ultima cruciale per la dinamica degli aggregati di finanza pubblica. I disallineamenti che inducono un giudizio negativo riguardano, in ultima analisi, la dimensione - ma non il segno - dell'impatto della manovra sul quadro macroeconomico".
 L'UpB sottolinea inoltre che "disallineamenti rispetto alle stime del panel UpB e fattori di incertezza sulla crescita reale riguardano anche il biennio 2020-2021", periodo che è comunque "al di fuori dell'orizzonte di validazione". L'Ufficio parlamentare di bilancio ricorda poi "i forti rischi al ribasso cui sono soggette le previsioni per il 2019" a causa delle "deboli tendenze congiunturali di breve termine, che rendono poco realistiche forti trend al rialzo rispetto allo scenario tendenziale del prossimo anno" e della "possibilità che nelle attese degli operatori di mercato lo stimolo di domanda ingenerato dall'espansione dell'indebitamento venga limitato dal contestuale aumento delle turbolenze finanziarie".

Aiutaci a informarti meglio visitando il sito: www.rivista.lagazzettaonline.info
 

Ultime Notizie

Empresas Randon registram crescimento
  Empresas Randon registram crescimento da receita em todas as divisões... Leggi tutto...
Encontro das empresas italianas no Rio de Janeiro
O Embaixador da Itália, Antonio Bernardini   ENCONTRO DAS EMPRESAS... Leggi tutto...
Randon - Automec 2019
Autopeças Randon levam tecnologia e inovação à Automec 2019 Fras-le,... Leggi tutto...
Ampliação do portfólio da Randon Implementos
p Randon firma parceria com Triel-HT, de Erechim, na área de... Leggi tutto...
Auguri a Costa Crociere
                   La folla... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |

www.finanza.com News sulla Borsa italiana info.gif (242 byte)

Finanza

I nuovi paradisi fiscali
I "furbi" che sfuggono ai controlli di E...
Il dl enti locali è legge. Ecco tutte le novità
Dai tagli alla sanità ai soldi per Comuni e Regio...
L'Agenzia delle Entrate e i controlli sui conti correnti
Saranno le banche e gli uffici postali a girare i ...