Template Tools
Martedì, 19 Giugno 2018
Governo, Salvini non tratta più PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Politica
Sabato 26 Maggio 2018 17:35

"Savona è il mio ministro"
Il comizio di Salvini da Martinengo: "Savona? La sua unica colpa è difendere gli italiani". E stasera manda a Conte la lista di ministri

Claudio Cartaldo - ilgiornale.it

O Savona o si muore. Sembra questo il messaggio che Matteo Salvini invia al Colle (e a chi intende porre veti) sulla partita del ministero dell'Economia: "Io ho detto 'O si parte o per noi basta'.

Mi rifiuto di andare avanti ancora a trattare per settimane. I mutui non aspettano, la benzina non aspetta, gli sbarchi nemmeno".

Il segretario è alla festa della Lega a Martinengo, in provincia di Bergamo. A chi gli chiede come procede la trattativa sul voto, non si lascia pregare e risponde: "Sicuramente non sono nato per tirare a campare - dice - Non faccio nomi nè cognomi anche perchè non è una indicazione della Lega non ha la tessera della Lega in tasca".
Su Savona la sua è una posizione granitica. Lo aveva già detto poche ore prima dopo una riunione con i vertici del partito: nessun passo indietro. E ora dal palco ribadisce che l'idea del Carroccio è quella di "avere all'economia uno che garantisca l'interesse nazionale, se serve andando a ridiscutere tutti i vincoli europei". Mattarella vorrebbe un altro candidato. Ma per ora la lega, che stasera invierà la sua lista di nomi a Conte, non vuole assolutamente trattare. "Ci stupirebbe - è il Salvini pensiero - se ci fosse un 'no' a qualcuno la cui colpa sarebbe quella di difendere troppo l'interesse nazionale". Inaccettabili i veti: "Ci dicono che uno non può fare il ministro perché ha detto che l'Unione Europea deve cambiare. Quello non può farlo perché vuole cambiare i regolamenti, vuole cambiare i trattati. Perché una volta disse che l'Euro era una moneta che avrebbe aiutato solo i tedeschi....se uno la pensa così: è il mio ministro". Il riferimento, è ovvio, è proprio al professor Savona.

Ecco perché ora non c'è più tempo per discutere. Dopo oltre 80 giorni dal voto, per Salvini è il momento di dare una guida al Paese. "Il governo - dice - Io lo avrei fatto anche ieri. I nomi ci sono, il programma c'è. Speriamo che nessuno abbia dubbi o problemi o si parte o basta. Mi rifiuto di andare avanti ancora per giorni a trattare, disfare, discutere. O siamo in condizioni di lavorare o qualcuno se ne prenderà la responsabilità". La responsabilità di far naufragare il governo giallo-verde. E andare a elezioni anticipate.

Aiutaci ad informarti meglio visitando il sito: www.rivistalagazzettaonline.info

 

Ultime Notizie

L'Ue in pressing: "Mantenete rotta su debito e immigrazione"
L'ira di Salvini Il vice presidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis:... Leggi tutto...
Adesso giustizia è fatta: Berlusconi può ricandidarsi
La decisione del giudice cancella gli effetti della condanna del 2013. Il... Leggi tutto...
Lavoro, Fornero e immigrati: ecco il programma Lega-M5s
  Salvini: "Tre giorni in più per chiudere o si vota". Aperto... Leggi tutto...
Nella rosa di nomi del Colle prende quota l'idea Casellati
Mattarella potrebbe affidarle un secondo incarico Le alternative: Visco,... Leggi tutto...
Berlusconi mette una pietra sopra il M5S: "Non sono credibili per governare"
Berlusconi esulta per il successo del centrodestra: "Dal Molise parte un... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |