Template Tools
Lunedì, 23 Ottobre 2017
Eventi: ADVOCATUS PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Cultura
Mercoledì 19 Luglio 2017 13:38
        Fides sic rationis fit certus atque suadens advocatus.
(La fede si fa così avvocato convinto e convincente della ragione.)

                                            
Il 26 giugno 2017 nella Casina Pompeiana della Villa Comunale di Napoli si è tenuto un secondo incontro che fa parte di un ricco ed interessante programma a cura dell’ Avvocato Enrico Tuccillo.
Il calendario del corso è iniziato con la prima lezione che appunto, si è svolta il 12 giugno a palazzo Reale di Napoli, sede della Fondazione Premio Napoli, affrontando il tema
 ( L’ Advocatus -Il Globalismo- e lo scontro tra civiltà dell’ uomo e civiltà dell’ interesse.
Presenti per tale evento l’ Avv. Armando Rossi (Presidente dell’ Ordine degli avvocati di Napoli), che ha dato il saluto inaugurale all’ apertura dell’ evento insieme ad altri illustri personaggi come l’ Avvocato Attilio Belloni (Presidente della Camera Penale di Napoli).
L’ avvocato Enrico  Tuccillo e lo scultore Ernesto Lamagna (Accademico Pontificio dei Virtuosi al Pantheon) sono stati  i relatori di questo evento, che ha visto come moderatore l’ avvocato Domenico Ciruzzi .
A seguire il calendario prevede una serie di altri incontri, con importanti temi che saranno trattati.



Ma tornando al seminario del 26 , esso si è svolto con un importante incontro tra Giuristi, Militari ed Uomini di particolare spessore e rappresentanti di ogni ceto sociale, nell'ambito del Corso a cura dell'Avv. Enrico Tuccillo, presidente dell'Associazione degli Avvocati Europei, tema l'Advocatus " La difesa dei diritti dell'uomo tra civil law e common law ".
Il Patrocinio del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati e della Camera Penale di Napoli con la presenza del Generale DCA con incarichi speciali Claudio De Bertolis sottolineava l'importanza del Convegno.





Dalle prime parole dell'Avv. Enrico Tuccillo si è compreso il significato mondiale dell'incontro: " Nulla di questo incontro appartiene al caso. Dalla location, unico esempio al mondo di scuola peripatetica, ai ministeri già ricoperti dai relatori, ai temi prescelti, sono il portato di esperienze, meditazioni, scelte dei più grandi pensieri che hanno attraversato la Storia inscrivendo dalla Capitale ideale del Mediterraneo i termini fondamentali della Civiltà umana, ora aggredita e agonizzante sotto i colpi della Congiura degli interessi ".
I meravigliosi innesti millenari, avvenuti nella comunicazione tra la forza di Roma, il pensiero greco e il Verbo biblico, proveniente dalla valle degli Ur, sbarcato a Pozzuoli con Pietro e Paolo, hanno sedimentato anche attraverso le dominazioni barbare, tra le vicissitudini dell'Impero d'Occidente caduto nel 400 e l'Impero d'Oriente finito mille anni dopo, le regole fondamentali della difesa dell'Uomo, inteso quale Figlio di Dio e centro dell'Universo senza distinzione di razza, di genere e di colore.
Nasceva da un Uomo, Imperatore sposato con una donna del Popolo, la raccolta di tutta la sapienza giuridica al servizio della Società civile: il c.d. Codex Iustinianus compreso nel Corpus Iuris Civilis.
Intanto in epoca medievale comincia a formarsi un diritto alternativo di origine britannico. Esso non è più inteso al servizio dell'Uomo ma del potere centrale dei re e si basa non già sulle leggi ma sui precedenti cui i giudici devono uniformarsi.
Ovviamente la common low diventa operativa ovunque si diffonde l'impero britannico.
Si giunge pertanto in questa alternativa attraverso la storia delle guerre fino ai due conflitti mondiali all'attuale situazione dei popoli.
Uomini sapienti decidono la costituzione dell'Europa ma inizia in contemporanea una serpeggiante micidiale guerra contro la sua identità, che finisce per trasformare l'Europa dei Diritti in una Europa dei mercanti. Le Banche chiudono l'Uomo in una stretta mortale per poi abbandonarlo in un labirinto di specchi ove Egli vede la libertà senza poterla praticare.
A questo punto nell'aula turbata dalle parole dell'oratore vengono per esemplificazione proiettati alcuni spezzoni di film tra i quali " Il codice d'onore " nella parte in cui il Comandante di Guantanamo conferma la esistenza di muri sui quali le armi impediscono quella comunicazione tra i popoli che è all'origine della Civiltà.
Gli autorevoli interventi del Presidente del Consiglio dell'Ordine avv. Arturo Frojo e del Generale Claudio De Bertolis confermano il rispetto delle leggi da parte dei militari italiani nei delicatissimi compiti esteri ad essi assegnati dalle comunità internazionali.
Numerosi gl'interventi del pubblico nella piccola aula della casina pompeiana tra i quali quello del rappresentante del Coni Alfredo Apicella , invitato dall’ avvocato Enrico Tuccillo. Il prossimo incontro affronterà il tema dell'Avvocato che rimane secondo un'espressione bellissima del grande Oratore Alfredo De Marsico l'ULTIMA ASSISE DELL'UOMO.
 
 
 by Alfredo Apicella

Aiutaci ad informarti meglio visitando il sito: www.rivistalagazzettaonline.info 
Ultimo aggiornamento Mercoledì 19 Luglio 2017 13:58
 

Ultime Notizie

Iniziative d’estate a Mileto, antica capitale normanna
Mueo Statale di Mileto Angela Acordon - Direttore Polo Museale della Calabria... Leggi tutto...
Novità librarie
Per celebrare il centenario della morte di Santa Francesca Cabrini è stato... Leggi tutto...
Novità Librarie
  Il libro si accattiva fortemente, sin dall´esordio,... Leggi tutto...
Sotto l’Addolorata Francesco Greco prega col suo violino, il nostro Uto Ughi tarantino
Taranto - La pioggia battente, a tratti scrosciante, non ha impedito alla folla... Leggi tutto...
Giuseppe Paccione - Convegno Nazionale
Il Convegno Nazionale “La pace in pericolo” si svolgerà il 18... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |