Template Tools
Martedì, 20 Ottobre 2020
“Sting in Jazz” Gianluca Podio e Alessandro Bravo in concerto l’8 dicembre a Napoli PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Eventi
Lunedì 07 Dicembre 2015 17:27

Alcune musiche superano i limiti delle età anagrafiche e capita che genitori e figli assistano allo stesso concerto, magari i secondi accanto ai primi. I gusti musicali non si trasmettono geneticamente mentre l’amore per la musica e la cultura si. Non succede soltanto per quella classica o per la lirica, ma anche per la musica di pregiati artisti contemporanei. Dal fenomeno dei Beatles che ha superato svariate generazioni, ai Pink Floyd, ai Genesis, a Ennio Morricone e a numerosi altri fra i quali Sting, che si è affermato negli anni 70 col gruppo dei Police esprimendo in seguito anche come solista una musica raffinata, di valore intrinseco e distinguibile, soprattutto accettato anche dai giovani di oggi. Una musica potente ed elegante al contempo, che nel concerto dell'8 dicembre a Napoli nella rassegna "In Chiostro: piano & jazz a Palazzo Caracciolo" potrà essere ascoltata con l’interpretazione di due pianisti d’eccezione, i maestri Gianluca Podio e Alessandro Bravo, pronti a giocare con un repertorio popolare ed amatissimo in cui, dietro il velo accattivante del jazz, sarà piacevole ritrovare le suggestioni di evergreen come “Roxanne” o “Every breath you take”. Queste ed altre intramontabili melodie, verranno assaporate in una nuova e sapiente intesa timbrica e ritmica e per la raffinata attenzione nella rielaborazione armonica che non stravolge, ma viene valorizzata da melodie imprevedibili e cariche di luminosità.
“Sting in Jazz” – Gianluca Podio e Alessandro Bravo
Martedì 8 dicembre 2015 – ore 20.00
Palazzo Caracciolo Napoli - MGallery Collection Via Carbonara 112, 80139 Napoli
Per info e prenotazioni tel. 3899026703 (solo su prenotazione, con ingresso al concerto dalle ore 19:30, al costo di 20 euro) Per ulteriori informazioni: www.gianlucapodio.com
Ufficio stampa ARTMANN – arte & comunicazione

www.artmann.itQuesto indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Seguono biografie >>>

Gianluca Podio è nato a Roma nel 1963.

Si è diplomato in pianoforte, in direzione d’orchestra, in composizione e ha conseguito il diploma accademico di II° livello in Composizione dal ‘900 ad oggi. Fondamentale per la sua formazione artistica ed umana è stata la profonda amicizia con Goffredo Petrassi. Ha seguito poi corsi di perfezionamento in composizione con autori come Karlheinz Stockausen, Salvatore Sciarrino, George Hurst prima di iniziare un’attività come pianista, tastierista e programmatore di sintetizzatori elettronici con Ennio Morricone,con il quale ha collaborato per più di dieci anni. E’ attivo sai come compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra, sia come pianista (Recital alla Cappella Paolina in occasione dei Concerti del Quirinale trasmesso in diretta da Radiotre-Euroradio, Recitals nella Sala dell’Assunta alla Radio Vaticana).
Dirige abitualmente importanti orchestre nazionali ed internazionali,le sue composizioni sono eseguite abitualmente in prestigiose sedi (per esempio la Carnegie hall di New York) oltre alla realizzazione di musica di commento per cinema, documentari e produzioni televisive. Lo studio, il lavoro e l’inclinazione del gusto hanno portato Gianluca Podio verso una varietà di stili e di espressioni musicali che spazia dai grandi classici al pop. Dal 1997 fino alla sua prematura scomparsa,ha collaborato con Pino Daniele, ha composto canzoni,realizzato arrangiamenti, oltre ad averlo accompagnato come pianista nei concerti che il cantautore ha tenuto in tutto il mondo. Nel 2013 e nel 2014 ha inoltre orchestrato e diretto i concerti con l’orchestra sinfonica che Pino Daniele há tenuto in prestigiosi teatri come per esempio il concerto tenuto nel settembre dello scorso anno all’Arena di Verona. Nel 2015 il Ravello Festival gli ha commissionato la suite sinfonica “O’mare” (su temi di Pino Daniele e sue musiche originali)che è stata eseguita in prima assoluta sotto la sua direzione, il 29 agosto con la Nuova Orchestra Scarlatti e l’Ensemble Polifonico di Napoli. E’ docente di ruolo al Conservatorio “N.Sala” dove insegna dal 2006 e dove è anche coordinatore del dipartimento di Jazz.
 


 

Alessandro Bravo si è diplomato in pianoforte con il massimo dei voti e laureato in jazz con 110 e lode al conservatorio F.Morlacchi di Perugia, inizia la carriera artistica nel 1998 vincendo la borsa di studio ai corsi invernali di Siena jazz e diventando il pianista del Siena jazz quartet. Ha suonato in prestigiose rassegne: Umbria jazz, Terni in jazz, Ancona jazz, Villa Celimontana (Roma), Jazz in allen (Monaco), Casa del jazz (Roma), Tokyo jazz festival (Giappone), Yokohama jazz promenade(Giappone), e in importanti jazz club: Alexander Platz (Roma), La palma (Roma), Il Contrappunto (Perugia), Music Inn (Roma), The Place (Roma), La Fontaine (Parigi), Jazzhaus (Heidelberg), Auditorium Parco dela Musica Roma. Ha al suo attivo 11 dischi di cui uno registrato dal vivo da radio 1 (Belgio) all’European jazz contest di Bruxelles dove con il suo trio ha ottenuto il premio speciale della giuria.. Tra i lavori discografici più importanti troviamo: il suo ultimo progetto in trio”Trionometry” (Alfa Music), il duo con Aldo Bassi ”Sirio” (Effemusic), il quartetto sempre con Aldo Bassi (New Research), il sestetto di Crisatiano Arcelli “Urban Take”(Radar). Ha suonato con: Aldo Bassi, Fabrizio Bosso, Enrico Bracco, Fabio Concato, Bebo Ferra, Ettore Fioravanti, Paolo Fresu, Maurizio Giammarco, Andy Gravish, Joy Garrison ,Gabriele Mirabassi, Antonello Salis, Miroslav Vitous, Pietro Iodice, Michael Rosen, Francesco Bearzatti. Alcune sue incisioni sono state pubblicate in prestigiose compilation quali Jazz magazine, Jazz longe (Los Angeles USA) e sono state trasmesse da radio nazionali(Radio Rai 1,Radio Rai 2, Radio Tre Suite) ed internazionali(Francia, Belgio, Germania, Giappone). Con il gruppo “Note di Sabbia” è stato tra i 12 finalisti della trasmissione “Italia's got talent”, esibendosi in diretta televisiva su canale 5 (mediaset) il 3 e il 17 maggio 2010. Attualmente insegna pianoforte jazz al Conservatorio “N.Sala” di Benevento, al Conservatorio “F.Morlacchi” di Perugia ed è docente di laboratorio jazz all’Istituto Musicale Pareggiato “G.Briccialdi” di Terni.

Fonte: Goffredo Palmerini

Aiutaci a informarti meglio visitando il sito: www.rivista.lagazzettaonline.info 

Ultimo aggiornamento Lunedì 07 Dicembre 2015 17:58
 

Ultime Notizie

Terre di canossa 2019
Terre di Canossa 2019: al via la nona edizione! ... Leggi tutto...
Izourt programma
  Per chi volesse venire in Francia con noi nei paesi gemellati ,chiamare... Leggi tutto...
La Venaria Reale
Newsletter speciale ... Leggi tutto...
Emozioni come la pioggia a Bojano
IL CAFFÈ LETTERARIO UMDI SI FA SPETTACOLO DI LETTERE, MUSICA, TEATRO, CANTO.... Leggi tutto...
RC - Cerimonia Premiazione
Mercoledì 20 dicembre 2017, ore 10.00 Salone delle conferenze del Palazzo... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |