Template Tools
Venerdì, 15 Dicembre 2017
L’INDISPONENTE RECEPTIONIST CASCAMORTO PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Notizie - Curiosità
Giovedì 06 Agosto 2015 12:18
Succede...

Antipatico episodio capitato ad una coppia in un
hôtel di Verona
 
Verona, lo sanno anche i sassi, è la “città dell’amore” o “degli innamorati”.
Ed è notorio anche che tale fama vada attribuita, come merito, a quel drammaturgo e poeta inglese, William Shakespeare, che tra il 1594 ed il 1596 scrisse la tragedia “Romeo e Giulietta” (The Most Excellent and Lamentable Tragedy of Romeo and Juliet) ambientata appunto nella città scaligera attingendo alla Historia novellamente ritrovata di due nobili amanti di Luigi da Porto, pubblicata nel 1530 circa.
Una vicenda da… fotocopiare, rielaborata nelle riduzioni drammatiche Giulia e Romeo (L’infelice Amore de i Dve Fedelissimi Amanti Givlia, E Romeo, Scritto in Ottava Rima Da Clitia Nobile Veronese Ad Ardeo Svo…, 1553) di Clizia (attribuito al nobile veronese Gerardo Boldiero) e Hadriana di Luigi Groto (1578). Poi rinverdita da Matteo Bandello nel 1554 e inclusa nel secondo volume delle sue Novelle.
Sull’infelice coppia ha stratificato, nel tempo, un romanticismo alquanto ovvio, ma comunque seducente e l’inevitabile business (ed indotto annesso) chissà quanto avranno fatto rigirare nella sua tomba di Stratford-upon-Avon il “Bardo dell’Avon” od il “Cigno dell’Avon”, nomignoli di Shakespeare.
E tra chi è all’opera, a Verona, per mantenere vivo il titolo retorico di “città dell’amore” non mancano i receptionists d’hôtel, investiti per obbligo istituzionaledel “sacro ruolo” di “sacerdoti & vestali” del turismo in coppia.
Se, poi, qualcuno di questi operatori del front office alberghiero si lascia purtroppo andare a… licenze inopportune, beh, andrebbe sanzionato e basta e non lisciato con la scusa balzana che… Così fan tutte, ossia La scuola degli amanti (K 588), opera buffa in due atti di Wolfgang Amadeus Mozart.
L’antipatico episodio a monte di questa premessa va raccontato, anche se non proprio dell’ultima ora, perché serva da monito ad incauti ospiti di camere d’albergo…
Dunque, una coppia si presenta, un pomeriggio, all’indirizzo d’un hôtel all’estrema periferia est di Verona dove avevano prenotato tramite un quotato sito specifico su Internet.
La procedura è quella solita: presentazione dei documenti d’identità e consegna della chiave. Fin qui tutto regolare, a parte le occhiate non tanto discrete del receptionist di turno, un uomo di mezz’età non particolarmente cortese, alla signora (una cittadina straniera) in compagnia d’un veronese.

La ricevuta fiscale di pagamento della camera
Invece di riconsegnare subito i documenti (dato che avevano già provveduto al saldo del conto, compresa la tassa di soggiorno non dovuta dal residente a Verona), l’addetto dell’albergo li trattiene, nonostante sappia che i due se ne andranno in tarda serata, senza trascorrere l’intera notte pagata.
Conclusi i fatti suoi, la coppia lascia la camera e scende alla reception per ritirare le carte d’identità ed andarsene. Ritrovano l’”omino d’hôtel” che ridà loro i documenti e che, di nuovo, fissa ostentatamente la straniera, peraltro non ricambiato.
L’uomo e la donna escono, salgono in auto e, mentre lui guida, lei tira fuori dalla borsa il portafoglio per riporvi la carta d’identità che teneva ancora in mano. È in questi attimi che fa una “strana” scoperta: all’interno del documento trova un foglietto scritto al computer in stampatello. “Contattami, meravigliosa sei ai miei occhi x solo messaggi cell. bip bip”. Dopo il primo stupore, lo mostra al compagno il quale, subito, ipotizza lo zampino da sciacallo del receptionist, patetico cascamorto.
 


Il laconico bigliettino lasciato nella carta d’identità della cliente d’albergo.
 
Cosa fare, tornare indietro per dirgliene quattro o fregarsene, mandandolo cordialmente aff… e non soggiornare mai più in quell’albergo?
Sorridendo, i due hanno deciso la seconda soluzione. Riservandosi il diritto e la libertà, comunque, di spifferare ai quattro venti l’episodio, con tanto di nome ed indirizzo dell’hôtel. Alla faccia di Verona, “città dell’amore"...

 Claudio Beccalossi
 
 
Aiutaci a informarti meglio visitando il sito: www.rivista.lagazzettaonline.info
  
 
 
 
 
                                                         
Ultimo aggiornamento Giovedì 06 Agosto 2015 12:29
 

Ultime Notizie

L´Ufo-bufala veronense “creato in câmera oscura”
La verità dietro la “curiosità fotografica” pubblicata su... Leggi tutto...
WITH COMPLIMENTS OF THE VERONA MOTEL
Campioni di minerali in omaggio ai clienti d’un motel a Mount Isa... Leggi tutto...
Scandalo a scuola
Ecco le porno-prof più hot di sempre Relazioni con gli studenti, un lavoro... Leggi tutto...
Cão se junta a suspeitos detidos em ação policial em Florianópolis (SC)
Por Charles Nisz | Vi na Internet –Foto: Polícia Militar/SC... Leggi tutto...
COLLEGAMENTO ROMA-MILANO: IL TRENO “SORPASSA” L’AEREO
A fine 2014, il 54% degli utenti businessmen ha preferito rotte su rotaie che... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |