Template Tools
Giovedì, 21 Novembre 2019
Responsabilità della Politica Europea su quanto potrebbe accadere nei Balcani PDF Stampa E-mail
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Notizie - Opinioni
Mercoledì 23 Luglio 2014 18:19

L'operazione comincia a delinearsi, si cercano complici nelle forze politiche della Bosnia che lascino fare alla polizia nei momenti dei disordini, Majdan 2? Questa volta i cervelli di Washington hanno fatto male i calcoli, i popoli balcanici non sono scendiletto come i polacchi, rumeni o ucraiini, sono persone dalla grande forza interiore che difficilmente si lasceranno coinvolgere in sporchi giochetti orchestrati da CIA e NSA attraverso le loro consociate ONG, che finanziano tramite i fondi USAID.
I neuroscienziati dell'NSA si sono chiusi in una stanza iperbarica per studiare il documento da consegnare agli studenti, che dovrà essere il manifesto politico con cui si speiga il rischio per la democrazia.
E' facile poter carpire la rabbia della popolazione che si confronta ogni giorno con aumenti sconsiderati dei beni primari, con una disoccupazione a 2 cifre, una corruzione che distrugge il PIL e le tante promesse fatte e mai realizzate dai tanti governi succeduti in tanti anni dalla fine della guerra nell'ex Jugoslavia. Queste frustrazioni rappresentano l'unico pericolo per un popolo forte e non arrendevole.
Se nei prossimi mesi dovesse acccadere quanto si percepisce, l'Europa non può esimersi dalle sue responsabilità di una politica europea germanico-centrica, nata su accordi falsi e tendenziosi, su una copertura delinquenziale dei fondi europei alle ONG nate come funghi nei Balcani. Perchè il Ministro degli esteri Ashton e il Commissario all'allargamento Fule non hanno imposto un Autority al controllo dell'utilizzo dei fondi europei dirottati a fiumi verso le ONG dei Balcani?
Non vorremmo pensare che in Europa si adotta il metodo Sky, "Porta un amico e Sky ti premia". Caro commissario Fule l'Europa sta adottando il metodo Sky per associare alla UE nuovi membri? Per lei cosa c'è in premio, un nuovo TV 60 pollici ultratecnologico in regalo, o una bella miniera presente nei balcani o meglio le royalties sull'estrazione dello Shale Gas? C'è da rimanere basiti se si pensa che per il fiume di denaro che arriva alle ONG della Bosnia è stato istituito un ufficio apposito a Sarajevo il "Bosnia Transparency International" di cui sono partner le principali società di consulenza europee e statunitensi e che opera a stretto contatto con UE e le lobby statunitensi che finanziano i fondi USAID. Tutto questo è molto opaco altro che trasparente.
Le rivolte popolari che si apprestano a lanciare le lobby nei Balcani sono le stesse che hanno destabilizzato l'Ucraina, si "prefiggono" di imporre una riforma elettorale e una riorganizzazione istituzionale, sicuramente consulenti del Ministro alle privatizzaziioni, all'energia e allo sviluppo economico saranno J. Biden e famiglia, il vice Presidente USA dopo aver collocato ai vertici della società del Gas privata ucraina, Burisma Holdings, società dagli oscuri intrecci, registrata a Cipro.
Dopo la rivoluzione di Majdan, con l'arrivo delle nuove autorita di Kiev la Società è esplosa, ha "rilevato" le priincipali società del gas in Ucraina. Il vero proprietario anche se non configura su nessun documento è Igor Kolomojskij, il famoso governatore che ha fatto affiggere grandi manifesti con su scritto 10.000 euro per ogni ruussofono morto, costui inviso dagli ebrei in Europa è Presidente del Parlamento ebraico europeo (EJP - European Jewsch Parliament) fondato a Bruxelles il 14 Febbraio 2012, inoltre Kolomojskij e titolare della TV "TV Jewish Newse One", amico personale di Joe Biden e sembra sia stato lui a volere il figlio di Joe Biden, Hunter ai vertici della sua società del Gas Burisma Holdings. Il 2 marzo Kolomojskij è stato nominato dalle autorità di Kiev, senza nessuna votazione, governatore dell’oblast di Dnepropetrovsk. E' responsabile dei finanziamenti del massacro dei russi da parte di un'ala di tifosi naziskin il 2 maggio ad Odessa. La società Burisma dell'oligarga Kolomojskij è titolare delle licenze di concessione per le trivellazioni della zona di Donbass. Joe Biden ora si appresta a dare sistemazione ad un'altro figlio, "I figli so piezz e core", capiamo un padre preoccupato, ma perchè di tanti posti sistemarli in Europa, prima Ucraina e nel prossimo futuro Bosnia?
Anche la rivolta arancione è stata confezionata da ONG straniere, capaci di coagulare su un finto manifesto i gruppi più radicali dell'Ucraina intorno ad un progetto fatto di ghiaccio imposto con la violenza, giusto il tempo di sciogliersi e capire troppo tardi di avere ceduto la propria sovranità.
L'Europa è ora che si svegli, quanto sta per accadere in paesi in mano a corrotti e corruttori, può destabilizzare le stesse democrazie europee, il nazionalismo è una  metastasi che si incunea e mette radici sui tessuti che sfiora, sopratutto se la testa è rappresentata dalle ONG straniere. Le rivoluzione del prossimo futuro non saranno più appannaggio di movimenti ideologici, scientificamente le ideologie sono state distrutte anche con l'aiuto dell'Alta aristocrazia del Vaticano, un Papa in particolare, guarda caso polacco, è stato il peggior nemico della Pace e il principale colpevole di quello che sta accadendo oggi. Non intendo cospirare ma certii numeri mi fanno riflettere il 26 agosto del 1978 viene eletto Papa Albino Luciani un uomo dalla semplicità estrema ma molto determinato, il suo papato è stato brevissimo solo 33 giorni, un numero che ritorna, quasi un presagio 33 gli anni di cristo 33 è il massimo grado nella Massoneria. Papa Luciani è stato il primo Papa che voleva cacciare dalla Chiesa le presenze della Massoneria deviata, il 28 settembre muore in modo misterioso Papa Luciani e nella logica degli eventi, 16 Ottobre del 1978, viene nominato Papa il polacco Karol Wojtyła che assumerà il nome di "Giovanni Paolo II". Ripercorrete la cronologia degli eventi di quegli anni, il 9 novembre 1989 cade il muro dii Berlino, 11 anni dopo l'insediamento di Papa Giovanni Paolo II, il 3 ottobre 1990 si firma il trattato di riunificazione delle 2 Germanie, 3 settimane dopo l'insediamento del Papa Polacco, il 1 dicembre 1989, il Presidente Gorbaciov incontra il Papa Polacco e da quell'incontro scaturisce la politica dissennata che portò allo sfaldamento della URSS da parte del Presidente Gorbaciov.
 
Quali sono state le politiche dissennate di Gorbaciov pilotate dagli USA, intemediario il Papa Polacco che con la sua sporca ingerenza riempi le casse vuote della Polonia, sistemò nei posti chiave tutti i suoi parenti e amici e libero la Polonia dall'URSS
 
1 - Campagna politica contro l'alcol, il piano prevedeva la riduzione della produzione di Vodka, il taglio dei vigneti e questo comportò un dimezzamento per lo Stato delle entrate dal settore alcolici. La sua politica uccise i produttori di alcolici, si ritornò al periodo del proibizionismo già visto in america, fiorirono laboratori clandestini, vendite al mercato nero che contribuirono ad un'alta corruzione che coinvolse gli organi dello Stato, il tutto gestito da organizzazioni malavitose con il bene placido delle autorità.
Il 28 maggio venne creata l'occasione per smobilitare i vertici delle forze armate, fu dato ordine di effettuare la manutenzione "straordinaria" a tutti i radar, stranamente un piccolo aereo Cessna 172  alla cui guida c'era il giovane Mathias Rust di 19 anni atterrò su piazza rossa. Fu un affronto ma era l'occasione che serviva a Gorbaciov per licenziare dai vertici delle forze armate generali conntrari alla politica remissiva di Gorbaciiov, tutti i generali colpevoli di non aver individuato il piccolo aereo vennero destituiti e sostituiti con generali di sua fiducia.
In un sol colpo licenziò il ministro della difesa Sokolov e lo reintegrò con Jazov, altri siluramenti per il Capo dello Stato Maggiore, tutti i generali di corpo d'armata, brigata compresi quelli presenti nei paesi del Patto di Varsavia furono destituiti, unico ad uscire indenne il Gen. della difesa contraerea di Mosca Sergej Carkov.
Da quella vicenda partì il piano smobilitazione della grande armata sovietica,
Alcuni generali si resero conto che quel volo fu pianificato a tavolino come con coraggio dichiarò il Gen. Dejnekin:
"il volo fu organizzato dai servizi segreti occidentali e organizzato con le autorità sovietiche.
 
2 - Mancato intervento negli scontri nel Caucaso in cui morirono numerosissime persone, in quell'occasione Gorbaciov impedi alle forze armate di intervenire per sedare le rivolte dei nazionalisti.
Dopo i morti Gorbaciov proclamò il coprifuoco e il presidio delle forze armate. Perchè intervennne tardi?
Il piano era quello di esacerbare la rivolta antisovietica e far emergere il movimento indipendentista, lo sfaldamento dell'URSS era iniziato. Il Caucaso era una polveriera, gli iscritti al partito comunista bruciarono le tessere dopo aver visto che le vittime venivano arrestate e i carnefici liberati nonostante responsabili dei massacri. Nell'Unione Sovietica qualcosa stava cambiando, la frammentazione dell'URSS proseguiva e si espandeva a tutte le repubbliche. Nel 1990 Gorbaciov fu favorevole ad un decreto che permettava alle repubbliche di avere un suo presidente con piena autonomia, passaggio determinante per il radicamento dei movimenti separatisti.
Nonostante la sua disponibilità, Gorbaciov fu visto dall'Occidente come un uomo con poco appeal sul popolo sovietico, le agenzie USA avevano bisogno di un uomo carismatico, donnaiolo e avvezzo ai vizi (in parole povere ricattabile), la figura ricadde sul Boris Eltsin che fu il braccio di Gorbaciov anche se apparve come antagonista, la storia doveva apparira la più realistica possibile, in una confusione terribile furono smantellate le fondamenta delle leggi, le prime repubbliche si scissero, Lituania l'11marzo oggi filo europea, il 26 maggio segui la Georgia, il 20 giugno l'Uzbekistan, il 23 giugno la Moldavia, il 16 luglio l'Ucraina, e a seguire tutte le altre. La visita in Vaticano di Gorbaciov aveva dato i suoi frutti, la potente armata rossa era stata resa ridicola svuotata del sui grandi generali e l'URSS era solo un ricordo.
I tempi della guerra fredda erano finiti, la Federazione russa nata dalle macerie dell'URSS era solo una bimba in fasce ancora debole priva di anticorpi, quegli anticorpi sarebbero arrivati il 7 maggio del 2000 con l'insediamennto di Putin, un ufficiale molto riservato e per questo poco conosciuto dalle agenzie USA. Appena le Agenzie USA, hanno percepito le grandi potenzialità e il  carisma non alla Eltsin, dopo aver visto il grande salto di qualità ottenuto dalla Federazione russa, si preoccuparono e si impaurirono per la grande personalità di Putin e del pericolo per l'occidente Immediatamente le agenzie statunitensi si sono messe sulle sue traccce alla ricerca dei suoi punti deboli per colpirlo.
Dopo aver visionato milioni di documenti si sono arrresi, non  aveva scheletri nell'armadio, hanno optato per altre strategie ritenute più efficaci, provocare sommosse nei paesi ex sovietici per stanare l'Orso Putin.
La strada era tutta in salita e bisognava rendere morbida la pendenza, per alleggerire il percorso in salita si è affidati a manifesti popolisti privi di contenuto, votati alla diistruzione, ad eserciti privati, mercenari per portare avanti il piano di distruzione dell'Europa. Non possiamo far fiinta di nulla quando una ONG straniera mette radici nei nostri paesi, alzate le antenne le ONG SONO IL BRACCIO ARMATO DELLE LOBBY, GRUPPI FINANZIARI, FMI E SOCIETA' ENERGETICHE (non quelle che producono bibiite ricche di sali minerali). 
Le guerre del futuro saranno studiate come un prodotto nuovo da lanciare dalle Agenzie di Comunicazione e Marketing che pianificherano una campagna di manipolazione usando tecniche di neuroscienze, con cui verranno creati nuovi slogan, Jingle a ritmo di Rap per metabolizzare il messaggio, nuovi vocaboli che assorbono la nostra attenzione. State attenti a non riempire troppo il vostro cervello di parole come democrazia, corruzione fate caso quanti usano queste parole come messaggio di pessima politica. Ma chi non vi dice che siano state fatte veicolare per creare rabbia in voi e poter imperturbati condizionare i vostri pensieri?
Non è cospirazione, è ragionamento, le ONG stanno generando nella Società dei mostri con cervelli in affito, si amplifica il messaggio dell'importanza del denaro per la società e si dimentica "volutamente", che una società sana si basa su valori, cultura.
Evitate di rispondere ai sondaggi remunerati che impazzano in rete, la loro funzione è quella di conoscere le vostre abitudini, nascondono una operazione di dossieraggio e archiviazione di dati da ultilizzare al momento opportuno, un consiglio, evitate di navigare su internet senza mascheramento del vostro IP, chiederò a Londra di spiegarvi come si fà, per impedire che possiate essere monitorati.
Insegnati ai vostri figli i veri valori che contraddistinguono una comunità , rispetto delle regole, libertà di pensiero, cultura, rispetto di razze e culti religiosi, Bene Comune, allora sarà diffficile che ci possano essere ONG che vengano nel vostro paese per ingenerare disordini, troveranno una popolazione che saprà respingere le loro offerte di "NATALE".
Solo cosi ci si aprirà ad una fratellanza universale che debellerà le strategie destabilizzanti delle Lobby statunitensi che manovrano le ONG nel mondo, avremo una ONU che non sarà più un carrozzone, simbolo di corruzione della Comunità Internazionale, l'ONU è diventata ostaggio delle lobby finanziarie, energetiche, dei signori delle armi, delle campagne ipocrite di sensibilizzazione dei diritti umani, quando sono proprie queste organizzazioni a non rispettarli.
Le guerre nascondono il vero motivo, il "business", dopo ogni guerra inizia la ricostruzione e con essa gli appalti pilotati dall'ONU.
Chiudo con un mio aforisma
"Il pigmento della pelle non può marcare un recinto per gli uominii"

Maurizio Compagnone
Opinionista de “La Gazzetta italo brasiliana”


 

Ultime Notizie

La Finestra su Roma
    Mentre ancora si vede qua e la qualche bermuda campeggiare... Leggi tutto...
La storia si ripete
Le armi chimiche o le armi biologiche? Come per le minestrine, oggi va di moda... Leggi tutto...
Maurizio Compagnone opina
L’Italia non vuole capire che la Germania l'ha condannata a retrocedere.... Leggi tutto...
Milosevic “nuovo Hitler” e Bin Laden “uomo di pace”: come i media manipolano la realtà
BIN LADEN UOMO DI PACE “Con i suoi zigomi alti, gli occhi stretti e la... Leggi tutto...
Se la guerra all’Isis è una barzelletta
D’accordo che siamo d’estate ma le barzellette sull’Isis non... Leggi tutto...

Rivista La Gazzetta

 
Edizione 41
La Gazzetta 41
 

40 | 39 | 38 | 37 | 36 | 35 | 34 | 33 | 32

31 | 30 | 29 | 28 | 27 | 26 | 25 | 24 | 23

22 |